Visualizzazione risultati 1 fino 23 di 23

Discussione: La scuola italiana...

  1. #1
    Guest

    Thumbs down La scuola italiana...

    Sono rimasto letteralmente sconvolto ancora una volta dallo schifo della scuola italiana.

    E' arrivata la lettera a mia sorella dove le hanno lasciato 3 debiti.

    La cosa più sconvolgente è che l'ho vista studiare per un anno di seguito alzarsi anche di notte per continuare a studiare.

    Rimango sconvolto perché questa professoressa insegna queste tre materie che hanno lasciato a mia sorella e rimango ancora più sconvolto a sapere che molti ragazzi siano entrati nel tunnel della depressione a causa di questa stessa professoressa.

    Ha lasciato debiti per l'esattezza a 19 alunni su 23, di cui una respinta a causa di un 2 causato dal blocco durante l'interrogazione (dovuto alla violenza psicologica di questa insegnante).

    Io sono rimasto senza parole, ho avuto modo d'informarmi meglio, ed ho saputo che tantissimi ragazzi hanno passato l'inferno, compresa mia sorella.

    Queste sono cose che ho constatato io stesso e che mi hanno lasciato ancora una volta insoddisfatto, amareggiato e frustrato per il sistema scolastico italiano.

    E' semplicemente vergognoso...

  2. #2
    L'avatar di debug
    debug non è connesso Amministratore del forum
    Data registrazione
    27-01-2004
    Messaggi
    16,872

    Predefinito

    Più che il sistema scolastico, dovesti prendertela con la persona in questione.


    Ciao!
    [ debug ]



    Non rispondo a messaggi privati su argomenti tecnici. Per queste cose esiste il forum! © ® ™

  3. #3
    Guest

    Predefinito

    Personalmente sono dell'idea che un qualsiasi professore, se si ritrova a "bocciare" l'80 e passa % degli alunni di una stessa classe dovrebbe iniziare a chiedersi se il problema non sta dall'altra parte della cattedra .

    Naturalmente do per vero che gli alunni si impegnino, perché molte volte mi è capitato di vedere (...e più si va avanti e peggio è...) intere classi di animali che il verbo "studiare" non sapevano neanche cosa significasse.

    My 2 cent.

  4. #4
    Guest

    Predefinito

    La persona in questione è stata denunziata più di una volta per la stessa causa in passato.

    La fama la precede alquanto ho capito, comunque ce l'ho col sistema italiano perché se arriva il figlio dell'onorevole tardetali non credo riceva lo stesso trattamento ma su questo non vi è alcun dubbio.

  5. #5
    L'avatar di debug
    debug non è connesso Amministratore del forum
    Data registrazione
    27-01-2004
    Messaggi
    16,872

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da svacant Visualizza messaggio
    La fama la precede alquanto ho capito, comunque ce l'ho col sistema italiano perché se arriva il figlio dell'onorevole tardetali non credo riceva lo stesso trattamento ma su questo non vi è alcun dubbio.

    Scusa non ho resistito!


    ciaooooooooooo!
    [ debug ]



    Non rispondo a messaggi privati su argomenti tecnici. Per queste cose esiste il forum! © ® ™

  6. #6
    L'avatar di NoWhere
    NoWhere non è connesso Moderatore
    Data registrazione
    14-02-2003
    Residenza
    New Balarm
    Messaggi
    4,118

    Predefinito

    é un vero scandalo se ha avuto dei precedenti di denuncia per gli stessi motivi! O_O

  7. #7
    Guest

    Predefinito

    Già, è veramente scandaloso.

    Leggetevi questa piccola testimonianza http://link-protector.com/526230/

  8. #8
    L'avatar di saitfainder
    saitfainder non è connesso Sëniör Stäff
    Data registrazione
    06-12-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    8,715

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da AngelinoAnt Visualizza messaggio
    Personalmente sono dell'idea che un qualsiasi professore, se si ritrova a "bocciare" l'80 e passa % degli alunni di una stessa classe dovrebbe iniziare a chiedersi se il problema non sta dall'altra parte della cattedra .
    E sai cosa gliene frega al professore di capire dove sta il problema?

    Purtroppo in ambito pubblico troppo spesso si è affidati alla coscienza del singolo e quando si tratta di un cagnaccio non si riesce fare molto, anzi, chi sarebbe nella posizione di poter fare qualche intervento rischia di vedersi annullato quel poco che riesce a fare. Non si riescono a licenziare i fannulloni o i truffatori, in un caso del genere il risultato sarebbe: NULL.


    «È una mia peculiarità distorcere la verità e inventarne di nuove.»
    «I tuoi orientamenti hanno su di me un effetto prossimo allo zero.»


  9. #9
    L'avatar di sitemap
    sitemap non è connesso Utente giovane
    Data registrazione
    30-05-2008
    Residenza
    Pisa, ma col cuore in Calabria...
    Messaggi
    48

    Predefinito

    Non sarà mica un altro (tuo) scherzo?

    @saitfainder: lo stato non non è mai stato un "buon" imprenditore

    Quando detto sopra non si applica ai singoli componenti dello stato.
    Scarica Sitemap.

  10. #10
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da saitfainder Visualizza messaggio
    E sai cosa gliene frega al professore di capire dove sta il problema?

    cut...
    Naturalmente l'esame di coscienza se lo fa il prof che ha un minimo di professionalità ; per gli altri solo una denuncia al provveditorato potrebbe servire a qualcosa.
    Naturalmente si deve anche richiedere espressamente che gli alunni vengano rivalutati da un altro insegnante scelto dal provveditorato.

    Se la richiesta venisse accettata, tutte le verifiche svolte nel corso dell'anno sarebbero ricontrollate e ricorrette ed ogni alunno dovrebbe essere sottoposto ad una verifica orale per saggiarne la preparazione.

    Il problema è che i casi di ricorsi al provveditorato sono veramente pochi, perché molti alunni han paura dell'esame che dovrebbero sostenere in seguito per confermare la preparazione in quella materia .

    Bye.

  11. #11
    Guest

    Predefinito

    La situazione della scuola italiana è in effetti alquanto disastrata.
    Non sto parlando solo dei professori, anche se molti di questi sono esauriti, pazzi, maniaci, pedofili, rimbecilliti, violenti, ecc, ecc... Anche gli studenti dovrebbero darsi più da fare nello studio. Ho sentito dire che -durante il tema di ieri della maturità- un alunno è saltato su con la seguente domanda "Scusi, Deuteronomio è un autore greco o latino?"

  12. #12
    Guest

    Predefinito Povera scuola

    Come maestra dovrei difendere la scuola, ma non ci riesco. C'è qualcosa che non va, anzi molto; voi ragazzi avete ragione, però hanno ragione anche gli insegnanti che escono ogni giorno sfiniti dalle classi.
    I motivi?
    Troppi alunni indisciplinati, disattenti, impreparati, aggressivi; bullismo rivolto spesso anche contro i docenti; genitori che criticano senza collaborare, perché dalla scuola pretendono miracoli; colleghi poco solidali, spesso litigiosi davanti agli allievi; locali affollati, poco igienici e mal tenuti, per non dire pericolanti, privi di materiale didattico, con tecnologie arretrate. Come si fa a tenere venti bambini o ragazzi chiusi in una stanza per cinque ore? E' pazzesco, nel 2008.
    I soldi si spendono in progetti faraonici e poi manca il gesso o la carta igienica, si fa per dire.
    E' vero che ci sono tanti docenti esauriti, si chiama la sindrome da burnout e colpisce una bella percentuale di professori. A volte dietro ai prof terribili c'è proprio quella malattia lì; non li voglio giustificare, dico solo che non possiamo lasciarli soli, a rovinare gli studenti oltre che se stessi.
    Da soli non si fa niente, ci si ammala soltanto. Avete qualche proposta?

    Maestra Adriana
    Ultima modifica di maestradriana : 23-06-2008 alle ore 18.24.17

  13. #13
    L'avatar di saitfainder
    saitfainder non è connesso Sëniör Stäff
    Data registrazione
    06-12-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    8,715

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da maestradriana Visualizza messaggio
    Avete qualche proposta?
    Intanto mandare a lavorare tutti quei giovani parcheggiati alla scuola superiore che evidentemente stanno solo perdendo tempo in un'attività (l'apprendimento) che non è fatta per loro. A quel punto a scuola non ci sarebbero persone che fanno perdere tempo a tutti e tutti ci guadagnerebbero.

    Per raggiungere l'obiettivo proporrei l'istituzione di gruppi di persone molto "convincenti" che facciano capire, in un modo o nell'altro, ai genitori dei suddetti alunni che ritirarli dalla scuola fa il bene di tutti.

    Che ne dite?


    «È una mia peculiarità distorcere la verità e inventarne di nuove.»
    «I tuoi orientamenti hanno su di me un effetto prossimo allo zero.»


  14. #14
    Guest

    Predefinito

    E' bello sentire il parere di una maestra.

    Condivido in pieno, i soldi non sono investiti per nulla nel campo scolastico, come minimo si dovrebbe usare il computer almeno 3 volte a settimana, ma non si fa nulla di ciò.

    I giovani più intraprendenti finiscono col darsi da fare diversamente e spesso in modo sbagliato, ma lo fanno per creatività, non li giustifico ma a volte dietro comportamenti maleducati o altro c'è di dietro un grosso problema.

    Io ad esempio potrei già lavorare, ma non posso farlo perché sono "bloccato" a studiare e spesso la noia mi distrugge perché non faccio mai nulla di nuovo o divertente.

    Mi piacerebbe tantissimo andare a scuola e imparare meglio a programmare ma sinceramente i professori d'informatica non sanno manco accendere il pc e parlo per esperienza diretta.

    Non c'è né innovazione e né materiale.

    La scuola italiana ahimè è un disastro.

  15. #15
    Guest

    Predefinito

    Come non quotare...
    nella mia scuola erano previste due ore di informatica a settimana... in un anno sapete quante ne abbiamo fatte? 4 ore. Forse.
    Perché? Perché per mesi il cosiddetto "tecnico" dell'aula informatica non riusciva a creare la LAN fra i PC '-.-
    e poi beh, ovviamente c'erano dei mostri di PC con ben 64, e dico 64 Mb di RAM e, udite udite, 300 Mhz di processori, il tutto su Windows ME!!!

    '-.-

  16. #16
    L'avatar di skydrake
    skydrake non è connesso Utente
    Data registrazione
    22-04-2006
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    218

    Predefinito

    anche io farei fatica a creare una LAN tra 2 calcolatrici... :P

    comuque torniamo alla rendimento di professori e alla loro efficacia scolastica.

    Mi aspetto miglioramenti dal nuovo ministro.

    Ha parlato di premiare il merito di insegnanti meritevoli e di cazzare via i peggio elementi.

    Ora spero semplicemente che come "giudizio di merito" di un prof non prenda i voti che prendono i suoi studenti... altrimenti 10 a tutti e ti paghi le vacanze alle hawai... Quello che spero è che introducano sistemi di valutazione dell'apprendimento piu oggettivi e meno "a discrezione delle simpatie o della bontà dei prof"

    Se sceglie la prima... sarà il secondo ministro di questo neogoverno a perdere la mia fiducia.
    Se sceglie la seconda... probabilmente vi saranno dei compiti a commissioni esterne semiufficiali alla fine di ogni anno scolastico su tutti gli argomenti dell'anno... quindi mediamente un carico di lavoro maggiore per gli studenti... ma anche la possibilità di avere un giudizio reale sulle capacità di ognuno e la certezza che alunni di altre scuole non abbiano preparazione diversa o piu completa... quindi a fronte di maggiori oneri anche maggiori garanzie. E la possibilità di un VERO giudizio sulla capacità di professori di insegnare la loro materia alla classe.

  17. #17
    L'avatar di Dodi
    Dodi non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    16-09-2002
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    8,171

  18. #18
    L'avatar di NokiaN70
    NokiaN70 non è connesso Altervistiano Junior
    Data registrazione
    18-09-2007
    Messaggi
    522

    Predefinito

    In classe mia alle elementari (più precisamente in seconda elementare) è stato bocciato un mio compagno di classe...

    Fate un po' voi...
    iSmuka - blog sulla telefonia mobile

    Lo devo scrivere pure io: non rispondo in privato a richieste su argomenti tecnici, il forum esiste per qualcosa!

  19. #19
    L'avatar di debug
    debug non è connesso Amministratore del forum
    Data registrazione
    27-01-2004
    Messaggi
    16,872

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da NokiaN70 Visualizza messaggio
    In classe mia alle elementari (più precisamente in seconda elementare) è stato bocciato un mio compagno di classe...
    E che c'è di strano?


    Ciao!
    [ debug ]



    Non rispondo a messaggi privati su argomenti tecnici. Per queste cose esiste il forum! © ® ™

  20. #20
    Guest

    Predefinito

    Mbeh anche in classe di mia sorella in prima elementare avevano bocciato due alunni, ma non erano certo finiti sul giornale...

  21. #21
    L'avatar di lupo91
    lupo91 non è connesso Utente attivo
    Data registrazione
    25-07-2005
    Residenza
    sardegna
    Messaggi
    494

    Predefinito

    Riguardo le ore di informatica, io i pc li uso 5 giorni su 6 settimanali, e 4 ore piene di sola informatica (programmazione).


    Sono l'unico fortunato ??

  22. #22
    L'avatar di orbito
    orbito non è connesso Utente attivo
    Data registrazione
    18-05-2008
    Residenza
    Localhost
    Messaggi
    372

    Predefinito

    mi sa di si.
    Nella mia scuola i computer sono "rotti" e non ci sono i soldi ( come no x aggiustare 4 pc cn WINZOZ 95 O 98 costa troppo te lo faccio io gratis)
    comunque avete tutti ragione
    EDIT:@zornik: in 1° elementare????wow!!
    Ultima modifica di orbito : 24-06-2008 alle ore 23.37.59

  23. #23
    Guest

    Predefinito

    Beh io vado per la seconda media e posso riconfermare i problemi della scuola italiana...
    prima ti dicono "tra pochi anni l'informatica e l'inglese saranno indispensabili..." e poi rispettivamente ti fanno fare 1 e 3 ore settimana! Ma dove siamo finiti? Per non parlare poi della musica... 2 ore!E' SQUALLIDO! e' anche vero però che i ragazzi italiani (io non centro [promosso con la media dell'ottimo]) non hanno disciplina, sono poco volenterosi e quando hanno problemi ricorrono ai genitori che cazziano le prof perchè il loro figlio è stanco... poverino...

    Ritornando al discorso dell'informatica nelle scuole voglio fare un paragone
    ITALIA:Gli alunni non sanno fare copia e incolla e non sanno fare (o meglio si rifiutano) nemmeno i calcoli su excel.
    GIAPPONE:Sono programmatori e Webmaster (css,html,php,asp)

    Fatevi i conti...

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •