Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 30 di 107

Discussione: Accessibilità obbligatoria per tutti?

  1. #1
    sabaland non è connesso Neofita
    Data registrazione
    29-12-2004
    Messaggi
    24

    Thumbs down Accessibilità obbligatoria per tutti?

    Ciao a tutti. Stamane in una nota rivista che si occupa di Internet ho letto una notizia che mi ha un pò allarmato. Trattava della famosa legge Stanca sull'accessibilità dei siti e diceva che alcuni parlamentari hanno proposto delle modifiche alla suddetta legge, allargandone l'obbligatorietà dai siti della pubblica amministrazione a tutti.

    Premetto che sono convinto che sarebbe un'ottima cosa se i siti fossero fruibili per tutti, normodotati e disabili, tuttavia rendere ciò obbligatorio sin dalla pubblicazione del sito, darebbe spazio solo a progetti portati avanti da veri professionisti, togliendo di mezzo in un sol colpo tutti i webmasters autodidatta, che utilizzano hosting come questi anche per imparare.

    Io ho cominciato pubblicando su Altervista un sito terribile dal punto di vista dell'accessibilità e solo con pazienza, dedizione ed esperienza sul campo sto affinando le mie tecniche, cercando di andare oltre la semplice validazione del W3C, ma se fossi stato obbligato sin da subito a creare un sito accessibile, avrei desistito immediatamente!

    Allora gli hosting gratuiti a che servirebbero? Speriamo che le cose non cambino e si lasci soltanto agli utenti finali la scelta dei siti da visitare.

  2. #2
    Guest

    Predefinito

    tieni conto che se il server è all'estero, il sito dovrà rispettare le leggi di quel paese e non quelle italiane.

  3. #3
    Ospite Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da sql
    tieni conto che se il server è all'estero, il sito dovrà rispettare le leggi di quel paese e non quelle italiane.
    Il server è all'estero ma il sito è gestito dall'Italia e si dovrebbe tener conto di entrambe le legislazioni.

  4. #4
    L'avatar di SolitaryExplorer
    SolitaryExplorer non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    10-08-2005
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    1,949

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da rockaffe
    Il server è all'estero ma il sito è gestito dall'Italia e si dovrebbe tener conto di entrambe le legislazioni.
    Credo proprio che tu possa dire con tranquillità che si deve.

    Qualcuno può comunque linkare l'articolo?
    Io non ne sono a conoscenza.
    Non offro assistenza privata. / Se vuoi anche tu una userbar come queste, basta chiedere.


  5. #5
    Guest

    Predefinito

    Ma guarda che non è una novità...
    Per le PA entrerà in vigore dal 1 gennaio 2007 e, pian pianino, si estenderà a tutti.

    Per quanto mi riguarda, penso che dovremmo essere fieri di questa cosa...
    Se nessuno, al tempo, avesse cominciato ad abbattere le barriere architettoniche (che ancora, ahimé, non è proprio rispettata) tutte quelle persone con le carrozzele e simili, avrebbero la vita - già limitata dal loro handicap - resa ancor più difficile.

    E poi, perché cominciare a fare web alla carlona per poi imparare a farlo bene?
    Se una persona ha voglia di fare web ha un sacco di materiale reperibile che può insegnargli a partire col piede giusto.
    A scuola non è che ti insegnano l'alfabeto cinese e poi ti dicono "bon, questo non c'entrava niente, ora passiamo a quello italiano".
    Anzi, penso che se una persona che comincia, apprende subito le regole, sarà poi sempre più semplice fare siti accessibili e usabili.

  6. #6
    L'avatar di debug
    debug non è connesso Amministratore del forum
    Data registrazione
    27-01-2004
    Messaggi
    16,872

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    ...
    A scuola non è che ti insegnano l'alfabeto cinese e poi ti dicono "bon, questo non c'entrava niente, ora passiamo a quello italiano".
    ...
    Bellissima questa metafora!

    Quoto quanto detto da lilafel.


    Ciaooooo!!!!!!!
    [ debug ]



    Non rispondo a messaggi privati su argomenti tecnici. Per queste cose esiste il forum! © ® ™

  7. #7
    Guest

    Predefinito

    In linea di principio è giustissimo che i siti vengano fatti in rispetto dei disabili... Qui siamo tutti daccordo..

    C'è un piccolissimo problema... Lo conoscete un sito voi che preveda una qualche interazione con l'utente e che sia ASSOLUTAMENTE accessibile e rispettoso della legge Stanca? Io personalmente no... Anzi.. Questo stesso forum dovrebbe essere chiuso.. Provate a disabilitare javascript nel vostro browser e le textarea non vengono neanche mostrate.

    Questo bellissimo vbulletin diventa da buttare.

    Mi domando quindi: Per un sito, da dove comincia a considerarsi ACCESSIBILE ? E quando è che si considera inaccessibile? C'è la legge Stanca direte voi! Certo come no!

    Bene da questo momento in poi allora dovremmo smetterla di parlare di attributi "obsoleti", "proprietari" e parliamo in termini di LEGALITA':

    Che senso ha fare editor WYSIWYG che fanno tabelle ILLEGALI? E quindi perchè nel mercato non vanno tolti gli strumenti dell'ILLEGALITA'?

    Che senso ha che FRONTPAGE (uno dei piu usati se non il piu usato..) getta NORMALMENTE nella pagina UNA ACCOZZAGLIA di attributi ILLEGALI? Perchè IE, almeno fino al 6, mi crea così tanti ostacoli alla mia necessità di creare qualcosa di LEGALE e mi SPINGE VERSO L'ILLEGALITA'?

    Il Javascript, quando non se ne può fare a meno, è ILLEGALE!.

    Quello che voglio dirvi è che il webmaster novello si accorge della esistenza della LEGALITA' nel web quando il suo sito è già avanzatissimo e quando si è sarà ormai beccato 100 denunce di ILLEGALITA'.. Non è così che si fa.
    Ultima modifica di attorianzo : 13-10-2006 alle ore 14.20.41

  8. #8
    L'avatar di makpaolo
    makpaolo non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    08-05-2003
    Residenza
    Brescia ( prov.)
    Messaggi
    9,399

    Predefinito

    dipartimento per l'innovazione delle tecnologie
    webimpossibile dedipa un'articolo che potrebbe essere utile.
    punto informatico

    Capisco che creare un sito acessibile e nello stesso tempo "dinamico" possa essere difficile e che moltissimi forum/cms ci metteranno tempo ad adattarsi, ma non dimentichiamo che la legge Stanca prevede come primo passo l'aggiornamento di tutti i siti governativi, bache e enti pubblici (se non ricordo male) e solo in seguito e non si sà ancora se obbligatorio, il passaggio dei siti "privati" o "amatoriali".
    Personalmente già da settimana prossima cercherò di "capirci" di più.
    Se smetti di imparare e evolverti sei morto dentro

  9. #9
    L'avatar di SolitaryExplorer
    SolitaryExplorer non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    10-08-2005
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    1,949

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da makpaolo
    la legge Stanca prevede come primo passo l'aggiornamento di tutti i siti governativi, bache e enti pubblici (se non ricordo male) e solo in seguito e non si sà ancora se obbligatorio, il passaggio dei siti "privati" o "amatoriali".
    Personalmente già da settimana prossima cercherò di "capirci" di più.
    Ecco, appunto quello che intendevo io.
    Conosco la legge stanca e sono un sostenitore dell'accessibilità (e già che ci siamo pure dell'usabilità).
    Volevo solo informazioni sugli obblighi applicati alle aziende non fornitrici di servizi al cittadino e ai privati.

    Certo che il tutto non mi spaventa perché già possiedo una buona conoscenza dell'argomento.
    Condivido comunque il pensiero di chi dice che da un novizio non si possa pretendere la perfezione fin da subito.
    Non per niente anche nel mondo del lavoro i giovani vengono inseriti con contratti di apprendistato o tirocinio o simili.
    Non si pretende quindi il massimo fin dall'inizio.
    Non offro assistenza privata. / Se vuoi anche tu una userbar come queste, basta chiedere.


  10. #10
    Ospite Guest

    Predefinito

    ma cosa significa accessibilità di preciso???

  11. #11
    Guest

  12. #12
    L'avatar di funcool
    funcool non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    05-02-2004
    Residenza
    Qui... Non lì, qui!
    Messaggi
    15,433

    Predefinito

    Esiste qualche strumento per verificare l'accessibilità del proprio sito?
    Mattia vi manda a FunCool - Matriz - Directory Gogol - Sfondo rosso per la Birmania
    «Tu mi dai fastidio perché ti credi tanto un Dio!» «Bè, dovrò pur prendere un modello a cui ispirarmi, no?» Woody Allen

  13. #13
    sabaland non è connesso Neofita
    Data registrazione
    29-12-2004
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Sì, è vero, il tempo ancora c'è, ma io stavo pensando a coloro che, quando la legge ormai estesa a tutti entrerà in vigore, vorranno cominciare (come me qualche tempo addietro) a sperimentare la costruzione di siti internet e che si troveranno con degli ostacoli molto complessi da superare proprio per l'enorme difficoltà di raggiungere il requisito dell'accessibilità.

    La legge Stanca, infatti, è molto complessa e va molto al di là dei bollini o delle validazioni online; richiede infatti una quantità molto ampia di test per superare le difficoltà di tutti i tipi di disabili: non è sufficiente più un codice corretto, ma anche un sapiente uso dei colori ecc... E ciò, secondo me, limiterebbe la possibilità di fare web solo a professionisti che investono molto denaro in questo, facendo morire la figura del webmaster amatoriale.

    Io sono d'accordo che i siti delle PA debbano essere accessibili, dovendosi per natura. rivolgersi a tutti i cittadini, ma non capisco il fatto di doverlo rendere OBBLIGATORIO a tutti per legge. Per me l'accessibilità (di cui anch'io sono un sostenitore come impostazione culturale, ci mancherebbe!) dovrebbe essere un requisito di qualità e non di legalità: dovrebbero essere gli utenti finali a considerare buono il prodotto offerto e decreterare il successo o meno di un sito.

    Se io scrivo un libro in un italiano terribile, magari sarà letto da qualcuno a cui interessava il significato del testo, ma molti altri non lo acquisteranno di certo perchè non lo capiranno... da qui ovviamente sarò obbligato a migliorare il mio italiano, naturalmente, senza che una legge me lo imponga.

  14. #14
    Ospite Guest

    Predefinito

    Pienamente d'accordo con Paola e attorianzio, io che fino a poco tempo fa ero un fiero sostenitore del "basta che si veda bene" ed ora sto documentandomi il più possibile sull'accessibilità.

    OT
    Paola se non riinstalli messenger ti mando i carabinieri
    /ot

  15. #15
    L'avatar di Taitaonline
    Taitaonline non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    11-03-2004
    Residenza
    Zena
    Messaggi
    3,317

    Predefinito

    Sono perfettamente d'accordo sul discorso "etica morale" ed anch'io, nel mio piccolo, tempo fa avevo cominciato a dare una "svolta" al sito (ora mi son bloccato per questioni di tempo... infatti mi vedete poco pure qui) ma ...
    C'è sempre un ma quando scrivo...

    Anche per me dovrebbe comunque esserci un "limite" all'obbligatorietà; mi sta bene che vengano obbligati i siti di pubblica utilità e/o i siti ufficiali ma da qua ad andare a toccare anche il "semplice" ragazzino che si vuole aprire un sito per divertimento, beh... io questa cosa non la vedo bene... ammenochè non si voglia arrivare veramente alla "soluzione finale" citata da Sabaland :
    La legge Stanca, infatti, è molto complessa e va molto al di là dei bollini o delle validazioni online; richiede infatti una quantità molto ampia di test per superare le difficoltà di tutti i tipi di disabili: non è sufficiente più un codice corretto, ma anche un sapiente uso dei colori ecc... E ciò, secondo me, limiterebbe la possibilità di fare web solo a professionisti che investono molto denaro in questo, facendo morire la figura del webmaster amatoriale.
    Praticamente, in parole povere: "non possiamo bloccare (e controllare) il web libero, blocchiamo chi il web libero lo crea" !
    ...Il grano che nasce e l'acqua che va, è un dono di tutti, padroni non ha...
    My Site FAQ di AlterVista Regolamento di AlterVista

  16. #16
    L'avatar di domenicoragusa
    domenicoragusa non è connesso Altervistiano Junior
    Data registrazione
    03-06-2005
    Messaggi
    618

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    A scuola non è che ti insegnano l'alfabeto cinese e poi ti dicono "bon, questo non c'entrava niente, ora passiamo a quello italiano".
    Io (e penso anche molti altri di noi) ho iniziato a scrivere html per gioco e se avessi saputo che per non beccare un paio di denunce avrei dovuto studiare non avrei mai iniziato. Mi fa piacere che un sito sia accessibile, io cerco di rendere accessibile il mio sito. Penso che questa legge debba essere applicata ad un webmaster che ha un sito da almeno un anno (in un anno che cavolo avrà trovato un momento per studiare).
    Comunque proviamo a contare gli utenti che hanno reso accessibile il proprio sito dal principio...
    Tanti saluti

  17. #17
    amen non è connesso Neofita
    Data registrazione
    03-09-2005
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Internet si basa sulla sperimentazione, se non si avessero avuto tanti siti mediocri non si potrebbero avere ora dei siti ottimi, sono d'accordo con sabaland che sarebbe meglio che i siti fossero accessibili, ma non ha molto senso renderli accessibili per legge, non penso sia nenache fattibile, pensate ai milioni di siti personali che ci sono in rete.

    Proporrei cmq di aggiungere alla "soluzione finale" se proprio si vuole ragguingere di non usare neanche un termine inglese..cominciate a tradurre mouse con topo come tutti gli europei tranne che noi e poi vediamo quanti siti "ottimi" restano.

  18. #18
    Guest

    Predefinito

    uffa

    come si fa a parlare di web libero quando un non-vedente non può guardare un sito perché il sintetizzatore vocale legge il codice e si trova davanti una serie di <br> <td> <tr> e tutte le altre cazzate?
    E questo me lo chiamate web libero? ma libero a chi? solo ai normodotati!!!

    Cavolo, se io avessi voluto fare l'ingegnere aereospaziale avrei dovuto farmi un mazzo esagerato su libri e università.
    Perché vi scandalizzate tanto se per fare un sito bisogna PRIMA studiare?
    Non capisco dove sia il problema e mi rifaccio alla frase del mio msg precedente.
    Se anziché imparare ad intabellare (orrore) i testi, si impara subito a fare le cose x bene non è meglio anche per il webmaster?

    Boh... io proprio non vi capisco.



    OT

    rock, sì sì mandameli tanti... boni come R. Bova però :-)
    Adesso vado a vedere Criminal Minds e poi se mi ricordo appizzo :-)

  19. #19
    amen non è connesso Neofita
    Data registrazione
    03-09-2005
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    uffa

    come si fa a parlare di web libero quando un non-vedente non può guardare un sito perché il sintetizzatore vocale legge il codice e si trova davanti una serie di <br> <td> <tr> e tutte le altre cazzate?
    E questo me lo chiamate web libero? ma libero a chi? solo ai normodotati!!!

    Cavolo, se io avessi voluto fare l'ingegnere aereospaziale avrei dovuto farmi un mazzo esagerato su libri e università.
    Perché vi scandalizzate tanto se per fare un sito bisogna PRIMA studiare?
    Non capisco dove sia il problema e mi rifaccio alla frase del mio msg precedente.
    Se anziché imparare ad intabellare (orrore) i testi, si impara subito a fare le cose x bene non è meglio anche per il webmaster?

    Boh... io proprio non vi capisco.



    OT

    rock, sì sì mandameli tanti... boni come R. Bova però :-)
    Adesso vado a vedere Criminal Minds e poi se mi ricordo appizzo :-)

    scusa ma i tuoi siti precedenti allora? hai fatto siti tutti intabellati o con 50 frame per una vita e ora fai la vestale dei CSS? cosa eri prima? una nazista che pensava solo ai normodotati?

  20. #20
    Guest

    Predefinito

    Intanto tu parli così con tua sorella se te lo xmette.
    Io non ti permetto di rivolgerti a me con questi toni.

    Secondo io ALMENO mi sono impegnata (ah... non ho mai usato un frame neanche per sbaglio)e ora riesco a rispettare la legge.

    Ma tu, ahimé, non puoi capire.

    Cafone!

  21. #21
    L'avatar di domenicoragusa
    domenicoragusa non è connesso Altervistiano Junior
    Data registrazione
    03-06-2005
    Messaggi
    618

    Predefinito

    non tutti hanno un lavoro come web designer, renditi conto che quando una persona fa un sito a tempo perso non vuole studiare dal primo momento, lo fa solo quando inizia a ferrare le sue conoscenze. La scuola funziona gradualmente, così è anche l'apprendimento per un autodidatta. Se imparo qualcosa volgio metterlo subito in pratica anche se è solo una scemenza come mettere in giallo il testo.
    Ciao

  22. #22
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    Perché vi scandalizzate tanto se per fare un sito bisogna PRIMA studiare?
    Non capisco dove sia il problema e mi rifaccio alla frase del mio msg precedente.
    Se anziché imparare ad intabellare (orrore) i testi, si impara subito a fare le cose x bene non è meglio anche per il webmaster?
    Chi si mette nel web inizialmente lo fa per gioco..

    Si crea la sua paginetta col frontpage o con il programmino che gli ha consigliato l'amico.. Altro che studiare e codice <html>...

    Si intabella tutto in maniera visuale senza scrivere una riga di codice e va avanti così per un casino di tempo, fino a sito ultimato..

    Finchè un giorno non arriva nel forum di altervista, mmkit o html.it e, nell'apposita sezione scrive "cosa ne pensate del mio sito?" Ed è li che verrà travolto da pareri negativi del tipo "Carino ma non passa la validazione" o "senti guarda non c'è neanche DOCTYPE e con opera non mi funziona" oppure "è pesante... Perchè non usi i CSS?".

    Si scopre allora che esiste la "validazione" e un "W3C"...

    A nessuno piace dirsi che il proprio sito fa schifo e allora si inizia a impazzire tra <div>, float e clear:both e quante volte sembra tutto talmente complicato che si ha la voglia di lasciare tutto così come è sempre stato e funzionava benissimo: tabellare.

    Poi si va piu avanti e si scopre che esiste "l'accessibilità", quando si diventa maniaci di quella parolina verde del W3C validator che finalmente dice "VALID" e allora la mania sale ancora e si scopre l'esistenza del bobby validator... Pane per i denti per ogni maniaco di perfezione web...

    Per me è stato così... E penso per moooolta gente...

    Hai ragione tu Lilafel bisognerebbe partire da subito con il piede giusto ma NESSUNO mi aveva detto, quando ho cominciato con il mio frontpage, che esisteva l'accessibilità, i div, e nemmeno a cosa servisse javascript..

  23. #23
    L'avatar di SolitaryExplorer
    SolitaryExplorer non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    10-08-2005
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    1,949

    Predefinito

    Precisiamo che la Legge Stanca non soddisfa le esigenze reali dei disabili del web, come non lo fa tuttora la linea guida del W3C (consorzio degli standard nel web).
    Io ritengo che sia quasi d'obbligo per le istituzioni consentire l'accesso a tutti.
    Ritengo meno d'obbligo che gli altri siti debbano sottostare a delle linee guida sull'accessibilità o l'usabilità.
    Il web non è come il mondo concreto e tangibile in cui viviamo la nostra vita sociale "toccando con mano" la realtà.
    Il web si è evoluto con schemi diversi.
    Se un sito non piace come contenuti a me che sono normodotato (che alla fine cosa significa? quali criteri si seguono?) lo cambio e vado su un altro.
    Se un diversamente dotato si trova scomodo su un sito, perché non lo può semplicemente cambiare pure lui?!

    Anzi! Nella vita concreta è uguale.
    Vado dal fruttivendolo e non trovo tutta la varietà di frutta che desidero.
    Il fruttivendolo è quindi un buon negozio o no?
    Cosa me ne frega?! Passo ad un altro fruttivendolo che mi soddisfa.
    Non vedo sto gran problema!
    Dovremmo forse obbligare ogni fruttivendolo ad avere sempre limoni e arance freschi perché io sono raffreddato (e quindi non normale di salute) e voglio farmi la spremuta?!

    Scusate i paragoni elementari, ma in fondo qui si parla di libertà globale di vivere.

    Lasciate perdere le leggi deficienti... Pensate invece con la vostra intelligenza e cercate di capire che anche i diversamente abili possono essere degli ottimi visitatori/clienti per i nostri siti/servizi sul web.
    Ragioniamo su questo!

    Al meridione direbbero qualcosa del tipo "nisciuno nasce imparato".
    Nessuno nasce con le conoscenze, e le conoscenze si acquisiscono anche con la pratica.
    Se voi aveste visto la differenza tra i miei primi abbozzi di "HTML" (se così si possono definire) e i miei attuali siti...
    Eppure ho dovuto scrivere delle schifezze per arrivare pian piano a scrivere in modo migliore.
    Non offro assistenza privata. / Se vuoi anche tu una userbar come queste, basta chiedere.


  24. #24
    amen non è connesso Neofita
    Data registrazione
    03-09-2005
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    Intanto tu parli così con tua sorella se te lo xmette.
    Io non ti permetto di rivolgerti a me con questi toni.

    Secondo io ALMENO mi sono impegnata (ah... non ho mai usato un frame neanche per sbaglio)e ora riesco a rispettare la legge.

    Ma tu, ahimé, non puoi capire.

    Cafone!
    quali toni scusa tanto? mia sorella non si offende se la chiamo vestale dei css.
    e anceh i frame mica sono proibiti neanche dall'accessibilità né dal w3c (che sono 2 cose diverse oltretutto che non sempre si sposano :
    Se si usano frame Dare un titolo a ogni frame per facilitare l'identificazione del frame e la navigazione.

    Resto del parere che non si nasce "imparati" nenache sul web...allora anche qui dovremo passare prima dalle scuole, prima di poter pubblicare una qualsiasi paginetta.

  25. #25
    Ospite Guest

    Predefinito

    Sono d'accordo con attorianzo e domenicoragusa. Va bene rendere il web accessibile a tutti, certo, ma determinarlo con una legge mi sembra un tantino esagerato. Molti webmasters hanno iniziato il loro primo sito quasi per gioco, per applicare le loro prime conoscenze su internet (come me, per esempio).

    Questa legge servirà solo a scoraggiare i meno esperti...

  26. #26
    L'avatar di Taitaonline
    Taitaonline non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    11-03-2004
    Residenza
    Zena
    Messaggi
    3,317

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    uffa

    come si fa a parlare di web libero quando un non-vedente non può guardare un sito perché il sintetizzatore vocale legge il codice e si trova davanti una serie di <br> <td> <tr> e tutte le altre cazzate?
    E questo me lo chiamate web libero? ma libero a chi? solo ai normodotati!!!

    Cavolo, se io avessi voluto fare l'ingegnere aereospaziale avrei dovuto farmi un mazzo esagerato su libri e università.
    Perché vi scandalizzate tanto se per fare un sito bisogna PRIMA studiare?
    Non capisco dove sia il problema e mi rifaccio alla frase del mio msg precedente.
    Se anziché imparare ad intabellare (orrore) i testi, si impara subito a fare le cose x bene non è meglio anche per il webmaster?

    Boh... io proprio non vi capisco.
    Lila, non si tratta di "non capire", si tratta di fare le cose con un minimo di cognizione ...
    Intanto, quando io ho scritto "web libero" non lo intendevo "libero" come lo hai inteso tu (anche perchè sennò non saresti uscita con questo discorso); il mio era più un discorso mirato alla politica e/o alla volonta dei vari "grandi fratelli" che nascono come funghi.
    la "libertà" che intendi tu si chiama accessibilità (ma tu questo lo sai già meglio di me). ...
    Cognizione, dicevo ... nel senso che il 90% dei siti presenti nella rete sono "amatoriali" ... lo capiamo tutti cosa vuol dire amatoriale, vero ? bene, se qualcuno non lo sapesse ancora, "amatoriale" significa che faccio una cosa per divertirmi e passare il tempo senza stressarmi più di tanto, poi, se funziona bene, altrimenti ho passato un pò di tempo ... Io, per farmi quel popò di schifezza che ho online, mi sono letto una decina di pagine di guide varie e basta ... finito ... e non mi ha pesato per nulla.
    Conclusione ? Ho fatto un sito "amatoriale"...

    se adesso si obbligasse tutti quanti a rendere questi siti "conformi alle regole di accessibilità", ti posso assicurare che il 100% di quel 90% di siti "amatoriali" verrebbero chiusi, proprio perchè nessuno, se non per sua libera scelta, dovrebbe essere costretto per legge a leggersi dei volumi interi sull'accessibilità dei siti internet ... Poi, ripeto, se lo voglio fare, sarà però una mia libera scelta, ma non un'imposizione.

    E cosa non da poco, l'accessibilità "totale" non ha nulla a che vedere né col W3C né con le direttive WAI ma va ben oltre a tutto questo e se si facesse una prova random sui siti hostati qua dentro, sono pronto a scommetere che non ce n'è uno che rispecchi queste normative.
    ...Il grano che nasce e l'acqua che va, è un dono di tutti, padroni non ha...
    My Site FAQ di AlterVista Regolamento di AlterVista

  27. #27
    Guest

    Predefinito

    Allora sono io che non mi spiego bene.
    Ci riprovo...

    mettiamo il caso che io sia appassionata di medicina.
    A 40 anni non ho proprio voglia né tempo di andare all'università (giuro che se qualcuno tira fuori "l'università della terza età" gli spezzo le gambine), mettiamo che io mi legga manuali, tomi e quant'altro e mettiamo pure che, alla fine, io sia meglio del mio medico condotto (che ci vuole pure poco).

    Ora i casi sono due:

    1) me ne sto tranquilla e appagata visto che ho saziato la mia curiosità sul mondo della medicina, però so bene che se sento un dolore al petto non sempre è infarto

    oppure

    2) mi apro uno studio medico e comincio a distribuire consigli e cure a destra e a manca.

    Beh? magari, come detto, curo meglio del mio medico... ma se mi beccano?
    Galera!
    e perché?
    Perché non ho rispettato la legge.






    Quindi...?

  28. #28
    L'avatar di twisterdark
    twisterdark non è connesso Moderatore
    Data registrazione
    17-11-2002
    Residenza
    Hong Kong
    Messaggi
    3,226

    Predefinito

    Capisco quello che dice lila, però penso che non si puo' obbligare una persona a fare un lavoro da professionisti...e qui mi rifaccio appunto sull'"amatoriale". Non puoi imporre ad un ragazzino di fare certe cose, gli passa la voglia e non fa più niente...e per cosa? Per permettere a tutti di vedere il suo sito, che magari non avrebbe visitato nessuno, però al webmaster (se cosi si puo' chiamare) avrebbe procurato un certo non so che di "gioioso" per aver piazzato un po' di se nel web.
    Sicuramente mi sono spiegato male perchè non è giornata, però spero sia chiaro quello che io avevo intenzione di scrivere

    Sarebbe utili imporre che i siti aziendali o che offrono un servizio debbano essere accessibili a tutti, i siti quali blog, fansites etc. no ;)


    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Un moderatore per gestirli, un moderatore per guidarli, un moderatore per sgridarli e nel buio anche bannarli...

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  29. #29
    L'avatar di debug
    debug non è connesso Amministratore del forum
    Data registrazione
    27-01-2004
    Messaggi
    16,872

    Predefinito

    Atl, no scusate, avevo letto bene e troppo velocemente il primo post!
    Se tale proposta di legge dice che tutti i siti italiani, dal primo all'ultimo, devono rispettare certi requisiti di accessibilità, allora no!
    Sono d'accordo al 101% per quanto riguarda le PA e avanzerei anche quelli a fini commerciali e/o delle grandi società; ma è impensabile estendere questa legge ad ogni pagina sul web (parlo sempre di quelle italiane).
    E' impossibile sia dal punto di vista concettuale sia da quello pratico!
    In questo modo si taglierebbe via il 90-95% dei siti web e troncherebbero la "possibile-futura" carriera di giovani (e non!).
    Ci ritroveremmo con una manciata di siti istituzionali, la maggior parte dei quali fini a se stessi (altro argomento importante)!


    Ciaoooooooooooooo!
    [ debug ]



    Non rispondo a messaggi privati su argomenti tecnici. Per queste cose esiste il forum! © ® ™

  30. #30
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    Allora sono io che non mi spiego bene.
    Ci riprovo...

    ...

    Beh? magari, come detto, curo meglio del mio medico... ma se mi beccano?
    Galera!
    e perché?
    Perché non ho rispettato la legge.
    Quindi...?
    Quindi oserei dire che l'esempio non calza. Se un ragazzo apre amatorialmente un sito web, non lo fa di certo per lasciare consigli a pagamento chi vi passa, non rischia di mettere in pericolo le loro vite magari consigliandogli una medicina sbagliata o diagnosi errate. Non centrano quasi nulla questi 2 esempi. Per molti il sito è come una piccola galleria, portfolio virtuale per potersi presentare sé e i propri lavori (io in primis), o un semplice luogo dove poter parlare di una propria passione condivisa da altri, o ancora aiutare gratuitamente altri utenti in campi vari. E' un Hobby innocuo insomma, non un lavoro che va giustamente regolamentato. E troverei in tantinello assurdo se per dedicarsi ad un semplice hobby un ragazzo dovesse seguire una simile serie di paletti, altrimenti non potrebbe cimetarvisi! Quindi quoto in toto Taita e Debug, e tutti gl ialtri prima, una simile legge farebbe solo male al web amatoriale.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •