Visualizza risultati del sondaggio: Pro o contro la bestemmia?

Partecipanti
43. Non puoi votare in questo sondaggio
  • A favore per tutti

    4 9.30%
  • Contro per tutti

    26 60.47%
  • Bestemmia sì, bestemmia no? Ce famo du spaghi

    7 16.28%
  • @^**#°à@

    5 11.63%
  • Dipende: credenti no, noncredenti sì

    0 0%
  • Dipende: credenti sì, noncredenti no

    1 2.33%
Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Visualizzazione risultati 31 fino 47 di 47

Discussione: La bestemmia: che ne pensate?

  1. #31
    Guest

    Predefinito

    non bestemmio volentieri, ma quando mi gira storta la luna....

  2. #32
    L'avatar di pietrovischia
    pietrovischia non è connesso Utente attivo
    Data registrazione
    16-10-2005
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    351

    Predefinito

    D'oh! Mi sono reso conto ora di aver dimenticato di dire la mia e votare ghghgh

    Dunque, udire le bestemmie non mi dà alcun fastidio, personalmente.

    Per quanto riguarda il dirle ci sono vari distinguo e vari casi:

    a) Il credente: ce ne sono di due tipi: il tipo stupido, che bestemmia perché fa figo, ma non capisce nemmeno cosa implica ciò nel suo rapporto con il suo dio. Poi c'è quello intelligente, il quale fa un discorso filosoficamente ineccepibile: "Io credo in dio. E proprio perché ci credo posso attribuire a lui alcune sfighe, e dunque insultarlo. In altre parole, lo tratto come ritengo lui tratti me". Personalmente, un discorso del genere ritengo fili perfettamente

    b) Il non credente: qui ce ne sono di tre tipi: il non credente che bestemmia per essere provocatorio verso i credenti credendo di farsi figo (e questo è un pirla). poi c'è il n.c. che bestemmia per essere provocatiorio verso i credenti da un punto di vista filosofico, volendo dimostrare qualcosa tipo "il vostro dio permette che esistano bestemmiatori come me, eppre non mi fa nulla, ho tutte le fortune della vita etcetc, e non venitemi a dire che i suoi disegni sono imperscrutabili, perché sarebbe la solita scusa del ca**o)

    c)Il filosofo del linguaggio, il quale non bada al contenuto della frase, ma alle immagini emotive che essa evoca: per lui, "la bestemmia ( mi sono permesso di editare in quanto, per il buo andamento della discussione, sarebbe preferibile non fare esempi così palesi seppur "criptati", grazie della comprensione - 'Taitaonline') è preferibile a "porca l'oca" solo in virtu' della carica sonora ed emotiva che l'esclamazione rabbiosa della prima comporta. (per la cronaca, io mi colloco tra questi). Peraltro, ci sono delle sequele lunghissime di imprecazioni che sono la fine del mondo come potenza espressiva...



    Vorrei concludere chiedendo se qualcuno sa se è vero che bestemmiare Dio è reato per la legge italiana (vilipendio alla religione, tipo), mentre betemmiare la madonna e i santi no. L'ho sentito dire, ma mi sembra strano...

    Peraltro, mi chiedo perché nessuno trova insultante per le oche un "porca l'oca"... E inoltre assimilare dio ad un cane o a un porco e ritenerla un insulto, implica disprezzare questi due animali...

    Concludo chiedendo: secondo voi è giusto che il vilipendio ad una religione sia un reato? Non ritenete che per la LEGGE (e dunque non per il sentire delle persone) dire per esempio "i cristiani sono cretini se credono a quelle baggianate" debba essere esattamente uguale a dire "quella chiromante è una sporca truffatrice e fessi quelli che ci credono"? Hmm in realta' per questa ultima domanda volevo aprire un thread a parte, essendo diversa dal main topic di questa... Pero' aspetto di sapere da un mod se devo lasciare qui o splittare.
    Ultima modifica di Taitaonline : 20-04-2006 alle ore 08.12.08

  3. #33
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da pietrovischia
    ...cut... e non venitemi a dire che i suoi disegni sono imperscrutabili, perché sarebbe la solita scusa del ca**o)
    ...cut...
    E tu chi sei, di grazia, per arrivare a dire che è la solita scusa del *****?

  4. #34
    L'avatar di pietrovischia
    pietrovischia non è connesso Utente attivo
    Data registrazione
    16-10-2005
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    351

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lilafel
    E tu chi sei, di grazia, per arrivare a dire che è la solita scusa del *****?
    Leggi bene, non stavo riportando la mia opinione, ma la frase media che si sente (che ho sentito) da persone che facevano il discorso riportato nella parte "b". Non da tutti condivisibile, ma comunque accettabile logicamente.

    EDIT: è accettabile logicamente perché a domanda "ma perché non è ancora successo questo o quello", la risposta "il disegno divino è imperscrutabile" sa tanto di "non so cosa rispondere, quindi mi rifugio nel <noi uomini non possiamo capire le sue motivazioni>"
    Ultima modifica di pietrovischia : 20-04-2006 alle ore 00.53.46

  5. #35
    L'avatar di SolitaryExplorer
    SolitaryExplorer non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    10-08-2005
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    1,949

    Predefinito

    Per moltissime religioni c'è in gioco la "fede", che altro non è che la fiducia nell'operato della divinità.
    Non sempre noi uomini siamo sufficientemente intelligenti e capaci di capire la logica della volontà della divinità.
    Infatti la fede è per molte religioni un dogma, e non una c*****a.

  6. #36
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da pietrovischia
    Vorrei concludere chiedendo se qualcuno sa se è vero che bestemmiare Dio è reato per la legge italiana (vilipendio alla religione, tipo), mentre betemmiare la madonna e i santi no. L'ho sentito dire, ma mi sembra strano...
    Non è reato, ma comporta una sanzione amministrativa fino a 100000, la bestemmia rivolta al solo Dio fatta in pubblico.

  7. #37
    L'avatar di Taitaonline
    Taitaonline non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    11-03-2004
    Residenza
    Zena
    Messaggi
    3,317

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da SolitaryExplorer
    Per moltissime religioni c'è in gioco la "fede", che altro non è che la fiducia nell'operato della divinità.
    Non sempre noi uomini siamo sufficientemente intelligenti e capaci di capire la logica della volontà della divinità.
    Infatti la fede è per molte religioni un dogma, e non una c*****a.
    Proprio perchè c'è di mezzo la "fede", chi crede continuerà a credere indipendentemente da quello che viene scritto in questo thread e, chi non crede, continuerà a non farlo quindi, per favore, cercate di continuare a discutere sulle "persone" e non cominciate con i discorsi "filosofici" che tanto non portano da nessuna parte nel merito della domanda posta all'apertura del thread. Grazie

    P.S.) per la cronaca, io non credo nella religione cattolica, non bestemmio e non vedo che gusto ci trova la gente a bestemmiare ... non per questo mi sento di "crocefiggerli" ...
    Temo (forse ingiustamente, chissà) che ormai si stia esaltando all'inverosimile qualsiasi ideale, sia esso etico e/o religioso: di questo passo si arriverà al punto che "per far piacere" agli animalisti (non ho nulla neppure contro di loro: è un esempio) non potremmo più camminare su di un prato perchè potremmo schiacciare qualche animaletto ...
    A parer mio, ci si dovrebbe dare una regolata rispetto a questi "integralismi" e agire più spesso e volentieri per aiutare il prossimo che ha bisogno, bestemmiatore o no che sia.
    ...Il grano che nasce e l'acqua che va, è un dono di tutti, padroni non ha...
    My Site FAQ di AlterVista Regolamento di AlterVista

  8. #38
    Guest

    Predefinito

    La bestemmia cambia funzione da ambiente ad ambiente a mio parere... quando vado in vacanza da parenti in toscana, è un intercalare dai mille significati a seconda di come è pronunciato, ma in pratica mai è rivolto come offesa alla religione, MAI. E' una forma linguistica, letteralmente, la dicono senza pensarci, senza motivo, esce spontanea. Nella mia compagnia di amici invece, è un modo di sfogo effettivamente, e si divertono a spararne di sempre più articolate e "fantasiose"... come detto da altri, non posso definirmi un credente modello ,anzi, ma sentirle così sputate a bruciapelo mi da "un che" di fastidio... perchè dette con cattiveria quasi, non per fare i fighi però (patetico), ma proprio per sfogo (amici atei chiaramente, anti-chiesa).
    Cmnq, non sono un bestemmiatore, non ne capisco il senso, me ne saranno scappate 5 in 20 anni, e ogni volta me ne dispiacevo. Ora sono in una fase particolare con la religione, non so come pormici/interpretarla, ma cmnq la bestemmia non la capisco e non la "uso".
    Cmnq si dice che la propria libertà finisca dove inizia quella degli altri. Ho capito che se bestemmi "tanto all'infermo ci vado io" (parole dei miei amici), ma mi dai ugualemente fastidio, offendendo pesantemente un qualcosa in cui magari io credo...

  9. #39
    L'avatar di pietrovischia
    pietrovischia non è connesso Utente attivo
    Data registrazione
    16-10-2005
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    351

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da jack85
    quando vado in vacanza da parenti in toscana, è un intercalare dai mille significati a seconda di come è pronunciato, ma in pratica mai è rivolto come offesa alla religione, MAI.
    lo stesso qui in veneto, specialmente nei paesi

  10. #40
    L'avatar di makpaolo
    makpaolo non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    08-05-2003
    Residenza
    Brescia ( prov.)
    Messaggi
    9,399

    Predefinito

    mi ero ripromesso di non postare, ma alla fine lo faccio ...
    considerando che la bestemia fino a poco tempo fà era reato direi che, nonostante il "se ci vuole ci vuole" per "obbligo" non si sarebbe potuto bestemiare, anche se arrestati/condannati per aver bestemiato non ne ho visti ne ho sentito darne notizia.
    vi linco comunque un articoletto
    http://www.kattoliko.it/leggendanera..._bestemmia.htm

    e vi riporto un passaggio
    Sì, perché se la bestemmia non è più reato, allora diventa perseguibile su querela diparte, cosa che vieppiù intaserà i tribunali, incentiverà la litigiosità dei cittadini, farà proliferare le associazioni di difesa e costituirà un piacere per le disastrate Poste (petizioni, raccolte di firme, francobolli, eccetera).
    Se smetti di imparare e evolverti sei morto dentro

  11. #41
    Guest

    Predefinito

    Si esatto, ma solo se s'insulta la divinità, sono necessari due testimoni e ciò in cui s'incorre come avevo scritto sopra è una sanzione amministrativa. Negli alri casi probabilmente è possibile essere querelati per villipendio della religione, anche se uno in teoria può difendersi sulla base dell'interpretazione dei testi.

    PS, lo so, perchè uno voleva denunciarmi XD

  12. #42
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da pietrovischia
    lo stesso qui in veneto, specialmente nei paesi
    Difatti i miei amici sono veneziani. Però qui da me fuori padova la cosa si è un pò "attenuata" rispetto a una volta... però sento che ci sono già elementi della nuova generazione che portano avanti questa "tradizione"...

  13. #43
    Guest

    Angry

    Citazione Originalmente inviato da SolitaryExplorer
    Beh, facciamo un discorso razionale.
    Premetto che intendo come "bestemmia" una imprecazione verso qualunque religione.
    Una persona che impreca contro il dio o gli usi e costumi della propria religione: è uno scemo.
    Una persona che impreca contro il dio o gli usi e costumi di un'altra religione: è uno scemo e pure ineducato e irrispettoso.
    Una persona atea, o non credente, che impreca contro il dio o gli usi e costumi di una religione: è un pazzo perché critica qualcosa che secondo lui non esiste, poi è pure una persona che manca di rispetto alla libertà di credo e culto religioso degli altri.
    Quoto. Io sono credente ma penso che chi bestemmia contro un qualsiasi dio è solo una persona che cerca di farsi notare con un linguaggio sporco perché non si può fare notare per altre cose più onorevoli...

  14. #44
    Guest

    Predefinito

    io credo che la bestemmia sia la cosa piu' stupida che esiste a questo mondo.. e davvero una bestemmia al pensiero razionale.. e comunque non tollero chi bestemmia, ma la cosa che mi da piu' noia e' chi lo fa in publico, e sopratutto la cosa che mi da piu' fastidio in assoluto e la maleducazione.. per queste cose divento intollerante.. !!

  15. #45
    Ospite Guest

    Predefinito

    Non ho mai bestemmiato e credo che non lo farò mai...

  16. #46
    Guest

    Predefinito

    Giudico una persona irrispettosa verso gli altri chiunque bestemmia, uno è libero se credere o non credere in Dio però bestemmiando si permette di insultare anche chi ci crede...

  17. #47
    fabxxx55 non è connesso Utente AlterBlog
    Data registrazione
    14-07-2020
    Messaggi
    0

    Predefinito

    Sono incondizionatamente a favore della bestemmia, purchè intesa non per offendere realmente Dio ma solo per sfogo e divertimento.
    Ho iniziato a farlo a soli 7 anni, assieme all'amichetta con cui giocavo al dottore. All'epoca lei aveva preso l'iniziativa di toccarci, io quella della bestemmia.
    E' passato parecchio tempo, siamo entrambi pensionati, quando ci incontriamo o ci sentiamo al telefono una bestemmia non manca mai!

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •