Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 31 fino 60 di 83

Discussione: in futuro non potrete usare linux

  1. #31
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da attorianzo
    Si ma prima o poi questo computer lo dovrò pure cambiare... Presto o tardi si romperà, presto o tardi sarà obsoleto...

    5? forse 6 anni? Di certo spero che asus, se un giorno farà processori, continuerà a tenere questa piega no-global..
    Devi abbandonare l'idea che il TCPA si riferisca solo ai processori bensì a tutti i componenti hardware.
    Secondo questo progetto puoi farti un pc nonTCPA con una mobo asus e un processore VIA (ma non ne sono sicuro) e altri componenti di qualità pessima.

  2. #32
    L'avatar di freeweb
    freeweb non è connesso Utente
    Data registrazione
    09-09-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    202

    Predefinito

    Se non cambiano le cose, secondo me, la Cina conquisterà i mercati mondiali, scacciando americani e europei, ancora più velocemente: Secondo voi chi ne approfitterà quando ci sarà una rivolta generale in piena era TCPA? Tutte le piccole aziendiucce Taiwanesi e Cinesi che producono a basso costo chip ed affini.
    Esattamente sarà così, e ne sono convinto pure io ....

  3. #33
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da freeweb
    Esattamente sarà così, e ne sono convinto pure io ....
    Esistono Pentium che vanno a 4,5GHz. Secondo te un chip cinese ci arriva?

  4. #34
    L'avatar di freeweb
    freeweb non è connesso Utente
    Data registrazione
    09-09-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    202

    Predefinito

    I cinesi o che siano copiano spudoratamente, poi ce da mettere in rilievo che sono loro i produttori visto che è tutto fabbricato da quelle parti anche se i marchi sono americani ecc. ecc.
    Oggi la cina si sta evolvendo sopratutto in ricerca e sviluppo grazie alla sua economia sempre più stabile, cosa che da noi è quasi impossibile visto i tempi che corrono e questo vale anche per gli americani che non sono messi meglio.

    Immagina di essere un'industriale cinese che lavora per intel da oltre 10 anni, la tua esperienza ti porterà di sicuro nel tempo a distaccarti dal colosso e produrre nuovi processori con il tuo marchio ad un prezzo molto competitivo.
    Ultima modifica di freeweb : 10-03-2006 alle ore 11.07.14

  5. #35
    Guest

    Predefinito

    Ecco un altro articolo da PI: http://punto-informatico.it/p.asp?i=58267&r=PI

  6. #36
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da JoErNanO
    Devi abbandonare l'idea che il TCPA si riferisca solo ai processori bensì a tutti i componenti hardware.
    Si lo so che il problema non è solo dei processori... Ma il fatto è che se voglio un pc non Trusted Computing, penso che debba avete TUTTO non Trusted Computing.

    Quindi, scheda video, audio, e anche il processore...

    Ma mentre per quanto riguarda la scheda video e audio non penso ci siano problemi (scheda video asus e scheda madre con audio integrato sempre asus per esempio..).. Per quanto riguarda il processore che alternativa c'è?

    Forse la realtà è che è presto pure per parlarne... Penso che il mondo si creerà veramente il problema il giorno che comprando un pc nuovo, non potremo usare piu i programmi di sempre..

  7. #37
    Ospite Guest

    Predefinito

    quella della asus, che non pare esser TC-free, è una notizia ormai vecchia di 2 - 3 anni

    anche le asus come tutti i grandi produttori c'è dentro

    c'è una grande confusione su questo argomento un po' per colpa dei produttori e un po' perchè la gente tende a confondere nuovi e vecchi documenti (se ne parlava già 6 anni fa)

    guardate bene invece

    http://www.tonymcfadden.net/tpmvendors.html#motherboard

    l'ultimo produttore di schede madri chi è?

  8. #38
    Guest

    Predefinito

    bene... allora siamo fottuti...l'unica nostra speranza sono le iene temo...

  9. #39
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da attorianzo
    bene... allora siamo fottuti...l'unica nostra speranza sono le iene temo...

    Se le iene hanno qualche decina di milioni di € da parte..allora siamo apposto

  10. #40
    L'avatar di madbad
    madbad non è connesso AlterVistiano
    Data registrazione
    25-08-2002
    Messaggi
    842

    Predefinito

    Se le iene hanno qualche decina di milioni di € da parte..allora siamo apposto
    Loro forse no, ma il Berlusca credo proprio di si.

    Apparte gli scherzi un modo per combattere il TrustedCcomputing in qualche modo lo troviamo, io sono ottimista!

  11. #41
    Guest

    Predefinito

    io purtroppo no non sono ottimista al riguardo... A quanto ne so uno pseudo-trusted computing (io lo definirei un "esperimento") è stato applicato all'xbox-2... E' stato trovato un modo per "craccare" i software di questa console?

    Lasciando perdere questa risposta, che non conosco e che francamente poco mi importa, ci tengo a dire qualcosa di piu importante:

    io voglio potere usare e produrre, software libero, software "open source" senza sentirmi illegale, senza sentirmi "sporco"...

    Io spero in un futuro in cui la gente tralasci windows e passi a linux...

    Spero in un futuro in cui adobe produca un photoshop CS2 tutto per linux...

    Spero in un futuro in cui esca Call of Duty 2 anche per linux..

    Spero in un futuro in cui alice mi faccia trovare dentro nel pacchettino il modem e un cd con un software autoinstallante SEMPLICE di drivers anche per linux...

    Spero in un futuro in cui nel pacchettino della mia nuova scheda video, fotocamera digitale, stampante, trovi anche un cd con driver semplici e ben ottimizzati tutti per linux...

    MA se privano LEGALMENTE linux di tutte quelle possibilità che lo rendono speciale, tra cui il concetto stesso di libertà, allora meno gente passerà a linux, meno gente produrrà roba per linux, e io continuerò a usare windows per il photoshop CS, per usare zoombrowser per la mia fotocamera digitale, e continuerò a installare linux nella mia partizione secondaria...

    Insomma il concetto è questo: Se linux o il bello di linux sarà illegale allora linux non decollerà mai...

    un link: http://punto-informatico.it/p.asp?i=57916&r=PI
    Ultima modifica di attorianzo : 11-03-2006 alle ore 18.47.52

  12. #42
    Guest

    Post Un modo per sfuggire c'è

    Come si dice sempre.
    Una noce in un sacco non fà rumore.
    L'unico modo per poter "sfuggire" e unirsi,è vero che linux viene trascurato tantissimo da parte delle grosse aziende.
    L'unico modo (irrealizzabile) è migrare,dovremmo migrare tutti su linux ma il peggio e che un utente inesperto non può farlo,quindi si dovrebbe fare una distro a stage (tipo slackware) o meglio selezionando durante l'installazione (che deve essere facilissima come la distro uBuntu) il livello dell'user,basterebbe questo per far sì che un user inesperto possa usare pure linux,ma una grossa barriera d'abbattere sono i software sviluppati in ambiente windows,difatti come ben sappiamo è impossibile installare un modem adsl usb se non si è esperti (per fortuna Eciadsl ci ha aiutato) ci vorebbe una distro tipo fotocopia di windows.

    Conclusioni

    Creare una distro di linux che sia la fotocopia di windows in parole povere significa distruggere le fondamenta di linux.

    Per fotocopia di windows s'ntende una distro facile facile da usare con interfaccia KDE.

  13. #43
    Guest

    Predefinito

    Si sta facendo un bel po' di confusione; nella sua forma minima il TC è una gran bella cosa: verrà introdotto un chipetto per la crittografia. I dati in memoria saranno mantenuti crittografati e decrittografati al volo quando la CPU dovrà lavorarci.
    Sostanzialmente si possono considerare le funzionalità TC come una sorta di librerie: da sole non fan nulla di concreto, ma vengono chiamate dai programmi.
    Ovviamente l'Adobe può decidere che per far girare l'Acrobat Writer il sistema dovrà essere in uno stato trusted, questo significa che se sarà in funzione un programma non firmato il Writer deciderà di non funzionare.
    Allo stesso modo un servizio di e-banking potrà decidere di accettare solo clienti trusted, questo significa che se hai un keylogger attivo o qualsiasi altro malware non certificato allora il servizio non ti farà accedere.
    Altro sistema interessante è il sealed storage, in pratica i dati sul disco verranno crittografati. Questo significa che sarà possibile crittografare tutti i pornazzi, gli mp3 ed i video che scarichiamo con l'asino, rendendo di fatto impossibile l'identificazione dei contenuti alle eventuali GdF che verranno a bussarci alle 6.00 il lunedì mattina

    Il problema principale di come questo sistema è stato ideato è dato dal fatto che ogni singola macchina sarà rintracciabile online.

    Altro problema di non facile risoluzione saranno i sistemi TC closed source: l'azienda organizzatrice (il TCG) rilascia tutto il proprio lavoro software sotto licenze opensource.
    Però Intel, AMD e Microsoft stan lavorando a sistemi proprietari (Lagrande, Presidio e NGSCB/Palladium). Dato che alla base di tutto il sistema esiste la crittografia come sarà possibile vedere come saranno effettivamente implementate le specifiche TCG?
    Come sarà possibile vedere che nei sistemi non si nasconda niente di anomalo?
    Come sarà possibile vedere che Svista non manderà la lista degli mp3 nel database della microsoft?

    In ogni caso il sistema comincia già a scricchiolare a causa di giochi di potere: la polizia britannicha sembra preoccupata per le blindature ed aveva richiesto delle backdoor.
    http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4636

    Alcune fonti dicono che la piattaforma NGSCB diventerà operativa solo col sp2 di di vista, altre dicono che è stata accantonata a causa della diffidenza dei consumatori; però Svista appena uscito includerà le specifiche Tpn 1.2 (il sealed storage per intenderci).

    Come finirà? Vedremo...

  14. #44
    L'avatar di Leo91
    Leo91 non è connesso Altervistiano Junior
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    alle tue spalle
    Messaggi
    728

    Predefinito

    Naaaa per me nn è vero!!
    Pensate all'impossibilità della cosa: ogni piccolo programmatore, dal VB al JAVA, non potrebbe più programmare! Cioè, molti perderanno il lavoro, e poi non è possibile che tutti i pc debbano girare con solo quei programmi "certificati", quindi tutti uguali...Alla gente non andrebbe giù, e dopo un pò gli "utonti" lo capiranno ugualmente!
    E' impossibile che accada tutto ciò, perchè mi sà che c'hanno pensato un pò alle perdite/guadagni....
    E' come se dal PHP del blocco note si tornasse all'HTML di FRONTPAGE...non so se rende l'esempio!

    Per me tutto ciò non sarà così restrittivo!

    Pareri, ciao!!

  15. #45
    Guest

    Predefinito

    Infatti non sarà il sistema ad impedire il funzionamento, ma saranno i programmi certificati a non volere funzionare in un sistema non trusted.

  16. #46
    Guest

    Predefinito

    Propongo il seguente spunto di riflessione:
    http://www.hwupgrade.it/news/software/16210.html

    Svista a 64 bit non installerà driver non WQL (non certificati).

  17. #47
    L'avatar di Syst3mCrash3r
    Syst3mCrash3r non è connesso AlterGuru
    Data registrazione
    05-09-2004
    Residenza
    10.0.0.1
    Messaggi
    1,542

    Smile

    Citazione Originalmente inviato da numerone
    Propongo il seguente spunto di riflessione:
    http://www.hwupgrade.it/news/software/16210.html

    Svista a 64 bit non installerà driver non WQL (non certificati).
    ... della serie "eliminiamo le mosche usando i cannoni"...

    [OT]
    Dovresti sapere che non si fanno posts doppi, ma bisogna editare...
    [/OT]


  18. #48
    Guest

    Predefinito

    Per programmare in teoria devi essere "trusted" dal sistema. E presumo tu debba pagare $$$.

  19. #49
    Guest

    Predefinito

    [OT]
    Non è un post doppio ma un doppio intervento: è diverso
    [/OT]

    Come ho già detto, non sarà il sistema ad impedire l'esecuzione di codice non trusted (almeno per il momento), quindi si può programmare benissimo...

  20. #50
    Guest

    Predefinito

    Si ma in teoria se io programmo in C++
    Codice:
    cout << "hello world";
    e ti passo il programma, sul tuo pc non gira.

  21. #51
    Guest

    Predefinito

    Teroicamente dovrebbe.
    In seguito, forse, renderanno la certificazione obbligatoria...

  22. #52
    Guest

    Predefinito

    http://punto-informatico.it/pbox.asp?i=57916

    Interessante questo punto di vista

  23. #53
    Guest

    Predefinito

    ma diciamo che nulla è perfetto voi mi dite l'hardware ecc io abito ha napoli e conosco dei geni ke ti sanno mettere mano sull'hardware e su tutto , se succede sto fatto sono sicuro che ci mettono poko ad "hakkarlo" o come cavolo si dice se poi microsoft mi sgama chissenefrega!

  24. #54
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da mrgiocho
    ma diciamo che nulla è perfetto voi mi dite l'hardware ecc io abito ha napoli e conosco dei geni ke ti sanno mettere mano sull'hardware e su tutto , se succede sto fatto sono sicuro che ci mettono poko ad "hakkarlo" o come cavolo si dice se poi microsoft mi sgama chissenefrega!
    Per piacere..non scriviamo cavolate, se conosci qualcuno che ha l'attrezzatura per moficare i transistor etc etc di una CPU moderna a Napoli mi fai un fischio

  25. #55
    Guest

    Predefinito

    La logica interna di un pc è molto più complessa di quella di una console...

  26. #56
    Ospite Guest

    Predefinito

    ma l'xbox non è un pc praticamente?

    il 2° xbox non è ancora stato modificato ma ci sono validi motivi per ben sperare , sopratutto dopo che qualcuno è entrato in possesso di cd demo non protetti

    la possibilità di aggirare queste protezioni dipende essenzialmente da come le useranno

    per ora ad esempio i MACTEL si limitano a verificare l'esistenza del chip fritz e quindi per ogni nuova versione c'è un modo per ingannarlo, ma questa non è una garanzia, non hanno messo un chip fritz solo per farlo rilevare ad un OS

    questa tecnologia, o meglio parti di essa, possono rendere migliore l'affidabilità del sistema (ad esempio il bit che distingue dati e istruzioni in memoria) ma ci sono cose che sono veramente inutili in cui è chiara l'associazione con i DRM per protegger interessi che non sono certo quelli degli utenti

    la possibilità di criptare i dati sull'hd di un portatile per renderli illeggibili da estranei c'è già senza usare hardware specifico

  27. #57
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da numerone
    Teroicamente dovrebbe.
    In seguito, forse, renderanno la certificazione obbligatoria...
    Teoricamente no. L'hai detto tu stesso, il mio programma non verrebbe identificato come "trusted" perchè io non sono una casa hardware facente parte del progetto.

  28. #58
    Guest

    Predefinito

    APPUNTO.
    Allo stato attuale il sistema non blocca nulla: saranno i programmi che potranno rifiutare di avviarsi in un sistema non trusted.
    Quindi o avvii il tuo prg o avvii acrobat (tanto per fare un esempio)...

  29. #59
    L'avatar di SolitaryExplorer
    SolitaryExplorer non è connesso Utente storico
    Data registrazione
    10-08-2005
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    1,949

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da AngelinoAnt
    Per piacere..non scriviamo cavolate, se conosci qualcuno che ha l'attrezzatura per moficare i transistor etc etc di una CPU moderna a Napoli mi fai un fischio
    Sinceramente sfido a modificare anche un vecchissimo processore!
    I transistor sono sempre transistor!
    Un componente chiuso, inscatolato in atmosfere modificate e asettiche, non può essere aperto e modificato dal primo che passa.

    By an electronic technician!
    Non offro assistenza privata. / Se vuoi anche tu una userbar come queste, basta chiedere.


  30. #60
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da SolitaryExplorer
    Sinceramente sfido a modificare anche un vecchissimo processore!
    I transistor sono sempre transistor!
    Un componente chiuso, inscatolato in atmosfere modificate e asettiche, non può essere aperto e modificato dal primo che passa.

    By an electronic technician!
    Appunto , se non lo puoi fare con i vecchi...figuriamoci con i nuovi, dove in pochi cm sono stivati milioni di transistor

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •