Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: NTFS di xp è riconosciuta?

  1. #1
    Guest

    Predefinito NTFS di xp è riconosciuta?

    Scusate, ma sono rimasto alla red hat 8.0 che non riconosceva partizioni con ntfs di win xp. L'ultima versione di Red Hat la riconosce?
    Grazie per le risposte

  2. #2
    web3 non è connesso AlterVistiano
    Data registrazione
    10-09-2002
    Messaggi
    761

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Computerman
    Scusate, ma sono rimasto alla red hat 8.0 che non riconosceva partizioni con ntfs di win xp. L'ultima versione di Red Hat la riconosce?
    Grazie per le risposte

    le partizioni ntfs sono abilitate in lettura ma il supporto in scrittura (attivabile nel kernel) è solo pericoloso e sperimentale.

  3. #3
    Guest

    Predefinito

    Mi interessava la lettura...e da che versione di red hat è disponibile?

  4. #4
    gotux non è connesso Neofita
    Data registrazione
    08-03-2004
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Per non complicarti la vita, diciamo che Cappello Rosso non esiste più. Il suo posto è stato preso da una versione "pubblica" di nome Fedora. Il supporto per le partizioni NTFS (come per l'hardware in generale) non è tanto legato alla versione del sistema oprerativo, quanto alla versione del kernel installata. Ti basta sapere che se installi Fedora Core 2 con kernel 2.6.8 (tra l'altro rilasciato oggi in versione definitiva), avrai supporto in lettura e scrittura alle partizioni NTFS del tuo pc senza problemi (prima la scrittura non era abilitata di default perchè in fase sperimentale). Ciao.

  5. #5
    gotux non è connesso Neofita
    Data registrazione
    08-03-2004
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Sinceramente non capisco il termine di paragone: il captive ntfs ti permette di scrivere e leggere (rw) partizioni ntfs EMULANDO il sottosistema Windog tramite ntfs.sys. Il driver del kernel ntfs.ko è un vero e proprio modulo che permette l'accesso in scrittura/lettura alle partizioni ntfs. Forse non ho capito il tuo appunto, ma sono due cose moooolto diverse.
    Ciao.

  6. #6
    Guest

    Predefinito

    RedHat è morto? :(
    Ci ero tanto affezionato...grazie per la risposta esauriente!

  7. #7
    gotux non è connesso Neofita
    Data registrazione
    08-03-2004
    Messaggi
    4

    Predefinito

    :grin: :grin: :grin:
    No, non è morto! Hanno solamente posto delle restrizioni a...TUTTO. Cappello Rosso (nel senso di immagine) compreso! L'ultima versione liberamente scaricabile era la 9 (non 9.0 ma solo 9; nel mondo linuxiano vuol dire molto), ma non c'è più alcun supporto e neppure aggiornamenti da scaricare. Ultimamente sembra che vogliano ritornare in pista, ma è un'altra storia.
    Ciao.

  8. #8
    Guest

    Predefinito

    ehm.....quanto e grande il karnel 2.6.8? e poi il sistema operativo lo installa automaticamente?

  9. #9
    L'avatar di tuxgamers
    tuxgamers non è connesso Utente giovane
    Data registrazione
    26-02-2004
    Messaggi
    83

    Predefinito

    [OT]
    Citazione Originalmente inviato da rootkill
    il kernel è il sistema operativo
    NO! Il kernel è il kernel, cioè il cuore del sistema operativo.

    Il kernel da solo non è un sistema operativo, lo diventa quando si aggiungono i vari programmi per interfacciarsi con l'utente: le shell e le utility di base.

    E' per questo che i puristi vogliono che si parli di sistema operativo GNU/Linux, cioè le varie utility GNU che vengono fatte girare dal kernel Linux.
    [/OT]
    Sto facendo una versione di Knoppix modificata per giocare con Linux. Qualcuno ha voglia di aiutarmi?
    http://www.llgp.org

  10. #10
    Guest

    Predefinito

    Col termine kernel s'intende tutta una serie di procedure e/o funzioni per la gestione della macchina.

    I programmi usano tali funzioni per visualizzare informazioni sullo schermo, per ricevere input da mouse o da tastiera, per scrivere e/o leggere variabili ecc...

    Un Sistema Operativo può essere schematizzato come un kernel ed un programma che comunica con l'utente (detto in gergo shell).
    In dos questo era il mitico command.com che elaborava input da tastiera, in windows é il file explorer.exe che visualizza le icone sul desktop, la barra delle applicazioni e mostra tutte le finestre del sistema (da documenti a pannello di controllo passando per risorse del computer), legge le coordinate del mouse e le passa ai vari programmi in modo tale che questi possano agire come programmato.
    in linux c'é x window, basc, csh ecc...

    Generalizzando e semplificando possiamo dire che qualsiasi "kernel" può essere "ampliato" coi driver.
    In particolare la lettura su disco può essere fatta solo se le routine del kernel d'interfacciamento col disco rigido sono in grado di capire il filesystem (interpretare la struttura dei files e delle directory).

    Internet é molto vasta ed online c'é chi ha provveduto a creare questi driver per linux (moduli del kernel).

    In fedora, per questoni di copyright il driver ntfs non é incluso di default (anche se dalla versione 2.6 del kernel esso é incluso nei sorgenti), per problemi di diritto d'autore, tuttavia esiste un apposito programma d'installazione per tale modulo.

    La scrittura su NTFS é abilitata se e solo se un file viene sovrascritto con uno di identica grandezza, altrimenti il kernel si rifiuterà di eseguire l'operazione.

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •