Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: Distro per programmare e lavorare sui siti web?

  1. #1
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito Distro per programmare e lavorare sui siti web?

    Mi sto facendo un computer da affiancare al mio attuale, ma lo userò esclusivamente per lavorare, quindi programmare e fare siti web.

    Non voglio già mettere mano a configurazione e roba simile di server, ma solo un ambiente in cui lavorare bene con MySQL, Apache, e programmi editor di PHP, HTML, JS e CSS!

    Qual è, secondo voi, la distro più adatta da usare?


  2. #2
    L'avatar di saitfainder
    saitfainder non è connesso Sëniör Stäff
    Data registrazione
    06-12-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    8,715

    Predefinito

    Più che alla distribuzione dovresti solo provare qualche editor per vedere qualche ti piace di più. Personalmente al momento uso Kate, ma in passato ho usato a lungo SciTE. Non essendo un fan dell'autocompletamento mi basta la sintassi colorata bene e un'interfaccia pratica per la gestione delle sessioni di lavoro e dei file aperti.


    «È una mia peculiarità distorcere la verità e inventarne di nuove.»
    «I tuoi orientamenti hanno su di me un effetto prossimo allo zero.»


  3. #3
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Uso Notepasd++ su Linux e, come hai scritto, mi basta avere colorazione della sintassi, indentazione ed eventuale colorazione delle parentesi di apertura/chiusura: il resto è futile.

    Su Linux probabilmente userò Komodo perché lo conosco, ma darò sicuramente un'occhiata a due link messi da te.

    Per finire, Ubuntu va bene? Poco m'interesse l'ambiente grafico, certo che dev'essere gradevole, ma non è il problema principale dato che lo uso solo per programmare, e, non avendo HW avanzato, più è leggero meglio è.


  4. #4
    L'avatar di saitfainder
    saitfainder non è connesso Sëniör Stäff
    Data registrazione
    06-12-2002
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    8,715

    Predefinito

    Se ti serve un desktop leggero puoi pensare di orientarti su Xfce al posto dei soliti KDE o Gnome. Non mi risulta che sia presente di default in Ubuntu, ma in openSuse sì.


    «È una mia peculiarità distorcere la verità e inventarne di nuove.»
    «I tuoi orientamenti hanno su di me un effetto prossimo allo zero.»


  5. #5
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Guardando, mi piace di più Ubuntu, quindi opto per questo dato che ho già il live CD.


  6. #6
    Guest

    Predefinito

    Io avrei consigliato Xubuntu..leggero e perfetto per lavorare online!

  7. #7
    Guest

    Predefinito

    Anch'io iniziai con Ubuntu. Poi sono passato a Debian. Dipende dalle risorse del pc ovviamente, però gira bene su tutto! E pensa che su questo pc dal quale scrivo uso una scheda video integrata!! Poi l'ambiente desktop sarà una tua scelta, quello che più ti piace usi! Per programmare ho usato netbeans, eclipse e l'editor di gnome gedit. In particolare gedit è un editor molto potente!! Consiglio a tutti di provarlo: basta dire che riconosce automaticamente il linguaggio e contrassegna keyword con colori diversi. Per programmare su Android uso Android Studio, powerful! Invece per lo sviluppo siti web uso xampp.

  8. #8
    tecno2012 non è connesso Neofita
    Data registrazione
    01-01-2012
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Guarda, quasi tutte le distro con GNOME includono gedit.
    Gedit è perfetto per la programmazione.
    Tecno2012 si occupa di semplificare la vita a quelle persone che tentano di fare operazioni al primo impatto complicate >>Visita il Blog<<

  9. #9
    L'avatar di stgaming
    stgaming non è connesso Neofita
    Data registrazione
    03-01-2014
    Residenza
    Italia
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Dipende, perchè tutto l'occorrente per programmare in modo comodo ed efficiente può essere facilmente installato su praticamente qualsiasi distro,non so se hai sentito ma è uscita una nuova distro che si chiama parrot,e trovi parecchie cose preinstallate (tra cui anche il linguaggio falcon poichè collaborano con lo sviluppatore), se fai pulsante destro sulla scrivania o sul file manager hai un menu per creare direttamente files per programmare in perl, ruby, python, c e tanti altri, tra cui anche i linguaggi web, e l'editor mostra già i numeri di riga, ti colora la sintassi e ti sistema l'indentazione, ma puoi anche installare l'ide eclipse o geany.

  10. #10
    Kibuzo non è connesso Neofita
    Data registrazione
    04-04-2005
    Messaggi
    16

    Predefinito

    Onestamente ubuntu è tutto tranne che leggero. Se proprio c'è da scegliere una debian based che sia leggera almeno scegliamo debian :P
    Tra le leggere, escludendo slackware che è psicologicamente pesante mi sentirei di consigliare Arch, ma io sono innamorato di gentoo.

    Per quanto riguarda gli editor i programmatori hardcore vanno di vi, ma per i miei bisogni ho sempre usato kate pure io, per gli scriptini bash addirittura mi accontento di joe da terminale (nano non mi piace).

  11. #11
    Data registrazione
    14-03-2013
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Anche io iniziai con Ubuntu ma ora mi trovo molto meglio con Fedora con ambiente grafico XFCE. Un' accopiata molto scattante e se configurata bene molto gradevole da vedere. Se sei un novizio nel mondo di linux ti consiglio però di installare Fedora con Gnome (l versione di default) che, anche se più pesante, è molto più intuitivo. In entrambi i casi comunque puoi installare tutti i software che più ti aggradano.

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •