Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Visualizzazione risultati 31 fino 46 di 46

Discussione: Emule links, non illegale, eppure....

  1. #31
    Guest

    Predefinito

    Per me invece un link verso un altro sito non può essere classificato come contenuto illecito, un <a href="tuosito.com">Vedi Film</a> non fa alcun danno, chi fa danni e ne detiene la responsabilità e quello che ha sul suo sito i contenuti...

    Perchè allora l'esempio di MegaVideo ? Contiene migliaia di film, telefilm e quant'altro protetto da copyright e si fanno pure pagare per ottenere un account più veloce e senza limiti per la visione...

    Vedi un pò tu chi è che fa più danni, quello che mette i link o quello che offre i contenuti... (caro Davide :p)
    Ultima modifica di superproxy : 26-06-2009 alle ore 18.12.19

  2. #32
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da darkwolf Visualizza messaggio
    Io penso che senza la "pirateria" la Microsoft e altre aziende simili sarebbero fallite da un pezzo (vorrei vedere quanti di voi sarebbero disposti a pagare; OS; Office; Photoshop; Dreamweaver e simili).
    Con la pirateria li usano tutti, diventano praticamente uno standard e nessuno può più farne a meno (sto generalizzando ovviamente ma il succo è questo).
    Pensate davvero che la Microsoft avrebbe difficoltà a rendere impossibile l'uso di OS pirata?
    -
    Con questo non voglio dire che sono pro-pirateria.
    Semplicemente non la demonizzo ne demonizzo gli individui che ne fanno uso.
    -
    Rimane il fatto che se dobbiamo rendere illegale il "linkaggio" tanto vale "chiudere internet (internet è sempre stata e rimarrà, vita natural durante, una ragnatela di link).
    -
    ed2k, url e torrent non sono "il file" bensì "un link" al file.
    -
    Non ti piace che faccio l'hotlink del file? Beh ho una marea di alternative:
    1) digito l'url (senza tag in modo che non sia cliccabile);
    2) inserisco il link in un txt e lo allego al post;
    3) inserisco l'url in una jpeg e la allego (o inserisco tramite apposito tag) nel post/pagina;
    4) creo un exe con winrar, da allegare nel post, che estragga fuffa nei tmp e in automatico apra il link al termine dell'operazione (pochi istanti per fare il tutto);
    5) linko una query di google che linki a sua volta la pagina contenente il file;
    .....
    Mi rendi illegali anche i txt; le immagini; gli exe e il resto?
    Qui non si parla di programmi o cose da migliaia e/o centinaia di € (Vedi PS, Dreamweaver, OS e altri) ma di film che costano anche 4.99€ e cd musicali che non superano i 20€.

    Io parlo di link perchè è quello il metodo, ma il ragionamento tuo è sbagliato.

    Intrenet non è una rete di link illegali.

    Come esisteva prima di inventare il p2p, esisterebbe ancora, quindi non diciamone.

    Puoi usare il metodo che vuoi, anche fare una pubblicità in TV, sempre stai favorendo la pirtaeria.

    Poi c'e da dire un'altra cosa, è stato "legalizzato" il download se si usa per se, ma qui c'è da dire che questi siti, grazia LINK, guadagnano una marea di soldi grazie agli adsense, quindi non sono più programmi per se, ma vengono usati a scopo di lucro.

    Nemmeno io sarei disposto a spendere tutti quei soldi per un programma o cosa, non ho mai detto il contrario, ma ci lamentiamo sempre che l'Italia non funziona, che qui e che la, poi siamo i primi a fare tutto il contrario.

    In poche parole, puoi usare i metodi che vuoi per poter scaricare il file, in ogni caso lo stai ottenendo GRATIS, cosa ILLEGALE.

    Non è illegale per la legge italiana? Stai violando © e la loro licenza.

    Il p2p è nato per scambiare file fra utenti, così come internet è nato per scambiare dati tra università e scenziati.
    Tutto si è "evoluto" ed è diventato quel che è.

    Come ogni cosa ha i suoi pro e i suoi contro.

    Se le case disocgrafiche alzano i prezzi o i bigilietti costano troppo per un concerto, mettiamoci la mano sulla coscenza, è colpa nostra

  3. #33
    L'avatar di darkwolf
    darkwolf non è connesso Super Moderatore
    Data registrazione
    18-04-2007
    Residenza
    Reggiolo (RE)
    Messaggi
    6,552

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Qui non si parla di programmi o cose da migliaia e/o centinaia di € (Vedi PS, Dreamweaver, OS e altri) ma di film che costano anche 4.99€ e cd musicali che non superano i 20€.
    Quindi in base al tuo ragionamento meno costa il prodotto meno è lecito "scaricarselo"?
    Cioè un software da 3000€ possiamo scaricarlo e invece il cd introvabile altrove no?
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Io parlo di link perchè è quello il metodo, ma il ragionamento tuo è sbagliato.
    Sentiamo...
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Intrenet non è una rete di link illegali.
    Non ho detto che lo sia.
    Ho solo detto che è una rete di link.
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Come esisteva prima di inventare il p2p, esisterebbe ancora, quindi non diciamone.
    Purchè non si renda illegale il linkaggio.....
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Puoi usare il metodo che vuoi, anche fare una pubblicità in TV, sempre stai favorendo la pirtaeria.
    Punti di vista.
    Se uno mi chiede: "ma quello come fa a cambiare macchina ogni mese se non ha mai lavorato in vita sua"?
    E io rispondo: "spaccia la migliore erba del pianeta"!
    È questo un favoreggiamento allo spaccio di sostanze stupefacenti?
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Poi c'e da dire un'altra cosa, è stato "legalizzato" il download se si usa per se, ma qui c'è da dire che questi siti, grazia LINK, guadagnano una marea di soldi grazie agli adsense, quindi non sono più programmi per se, ma vengono usati a scopo di lucro.
    Se è stato legalizzato il download questi file dovranno pur essere hostati da qualche parte no?
    Gli ads sono solo una diretta conseguenza all'elevata richiesta di questo materiale (le entrate degli ads mi servono per pagare hosting e dominio del sito e ripagarmi del tempo dedicatoci).
    -
    Se è legale il download non possono rendere illegale la diffusione (sarebbe un bel controsenso, tipo legalizzare l'erba e rendere illegale la vendita).
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Nemmeno io sarei disposto a spendere tutti quei soldi per un programma o cosa, non ho mai detto il contrario, ma ci lamentiamo sempre che l'Italia non funziona, che qui e che la, poi siamo i primi a fare tutto il contrario.
    Quindi tu non hai "mai" usato software pirata o ascoltato mp3 illegali e/o visto un divx?
    Se lo hai fatto (non voglio peccare di presunzione ma ci metterei la mano sul fuoco che tu l'abbia fatto) manchi di coerenza.
    (Mi ricorda il servizio delle iene con l'esame per "tossici" ai politici che tanto combattono le droghe )
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    In poche parole, puoi usare i metodi che vuoi per poter scaricare il file, in ogni caso lo stai ottenendo GRATIS, cosa ILLEGALE.
    Non avevi detto che era stato legalizzato il download per uso personale? (di nuovo la coerenza...)
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Non è illegale per la legge italiana? Stai violando © e la loro licenza.
    Ma allora è illegale si o no? (deciditi)
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Il p2p è nato per scambiare file fra utenti, così come internet è nato per scambiare dati tra università e scenziati.
    Tutto si è "evoluto" ed è diventato quel che è.
    Il p2p "è" scambio di file fra gli utenti.
    Non è che è nato e mo si è evoluto. È nato così e continua a rimanere tale.
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Come ogni cosa ha i suoi pro e i suoi contro.
    Qui siamo d'accordo (anche mangiare pane e nutella ha i suoi pro e i suoi contro).
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Se le case disocgrafiche alzano i prezzi o i bigilietti costano troppo per un concerto, mettiamoci la mano sulla coscenza, è colpa nostra
    Io la vedo esattamente all'opposto.
    Se vendessero un cd a 5€ e un film a 9€ non mi prenderei la briga di scaricarlo.
    Se la mettano loro la mano sulla coscienza, loro hanno voluto la pirateria (che fa comodo a molti).
    -
    PS: non ho un sito di link ed2k e/o torrent ne mi interessa farlo quindi non parlo per partito preso bensì per semplice "onestà intellettuale".
    Ultima modifica di darkwolf : 26-06-2009 alle ore 20.30.03
    » Salvatore Noschese - L'AltroWeb | Seguimi su: facebook | twitter | Google+
    # Che aspetti? Unisciti alla community! Tanti nuovi gruppi ti aspettano


  4. #34
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Se le case disocgrafiche alzano i prezzi o i bigilietti costano troppo per un concerto, mettiamoci la mano sulla coscenza, è colpa nostra
    Ok, ma quando non è colpa nostra? Se io compro un cd io dovrei pagare l'opera artistica e la produzione effettiva del cd...

    Quindi se un cd costa 20€ il cd di per se ne costa meno di 1 € (parlo di normali cd no cofanetti digipack e simili...), i 19€ dove vanno? all'artista, alla casa discografica o a chi altro?

    Gli artisti guadagnano una piccola percentuale per i cd uguale esempio e il tabbacchino che prende una piccola percentuale sulle sigarette vendute e sulle macchinette dei giochi dello stato...

    Ora pagare il CD e l'opera artistica mi va bene però pagare un botto un cd per far arricchire una società (e non l'artista non mi va tanto bene) perchè il prezzo è aumentato giusto per la loro parte!

    Ci sono cd che costano meno di 5€ e sono stupendi altri invece che li paghi davvero un botto, ovvio poi che la gente preferisce il p2p, poi se ce gente che si scarica pure quelli che costano 5€ allora so proprio dei bastardi a mio avviso...

    Uno che si scarica un cd perchè non lo può comprare perchè gonfiato il prezzo bè in questo caso col p2p sono favorevole...

    Poi io comunque stò dalla parte di scambioetico.org ...

  5. #35
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Ho messo "lgealizzato" apposta, perchè non ero e sono sicuro di questo. Ogni giorno se ne sentono delle nuove su questo campo.

    Io si, ho fatto utilizzo di questo, ho UN programma che non posso permettermi ORA, ma che mi presterò a comprare il prima possibile per certificazioni e altro, per il resto scelgo l'Open Source e il free.

    Io non ho detto che se costa molto è bene scaricarlo, altrimenti no.

    Hai la possibilità, lo fai e chiusa li. Io l'ho fatto, e non ne vado fiero o contento, ma come ti ho detto, il prima possibile, appena avrò "liquido" mi attiverò per comprarlo originale.


    Un esempio? Una volta ho scaricato un gioco, installato, mai usato, l'ho trovato poi a 14.99 usato in un centro giochi dove vendono e diminuiscono il prezzo per ogni cd che dai e valutato, e l'ho usato piano piano.

    Dark, forse sto facendo la parte di quello che Predica bene e razzola male, da qualche punto di vista è vero.

    Io non ho nulla contro questi questi che aprono siti di questo genere, ma perchè farlo quando ci sono altre strade senza problemi, anzi con aiuti?

    Superproxy, hai mai sentito delle spese di produzione?
    Sai una casa discografica tutti i soldi che deve spendere? ©, corrente, manutenzione, macchine per la registrazione, strumenti, caseggiati, affitti.

    20€ per un CD sono miseri, si, il CD è uno che trovi ovunque, ma è come stato fatto, non per niente si chiama ORIGINALE e non VERGINE.

    Perchè devono abbassare i prezzi, per far comodo a noi? E' come se vai a chiedere al tuo datore di lavoro di alzarti lo stipendio perchè ti va bene così, perchè quel che ti dà è troppo poco...

    Io rimango dell'idea, se vuoi fai, ma poi non pentiamocene, è questo il punto.

  6. #36
    L'avatar di musicanapoli
    musicanapoli non è connesso Moderatore
    Data registrazione
    24-08-2007
    Residenza
    CT
    Messaggi
    2,044

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    20€ per un CD sono miseri, si, il CD è uno che trovi ovunque, ma è come stato fatto, non per niente si chiama ORIGINALE e non VERGINE.
    20 euro per un cd sono miseri?
    Se tu hai uno stipendio di 3000 euro al mese, si che è misero, ma con la realtà italiana, con 20 euro la gente ci mangia per giorni!

  7. #37
    L'avatar di darkwolf
    darkwolf non è connesso Super Moderatore
    Data registrazione
    18-04-2007
    Residenza
    Reggiolo (RE)
    Messaggi
    6,552

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    Io si, ho fatto utilizzo di questo, ho UN programma che non posso permettermi ORA, ma che mi presterò a comprare il prima possibile per certificazioni e altro, per il resto scelgo l'Open Source e il free.
    Quindi hai usufruito di questi siti (o software) per scaricare materiale illegale che un giorno comprerai (altrimenti non avresti potuto provarlo e probabilmente non lo avresti mai comprato).
    Questa è la conferma che la pirateria "fa bene" e comodo a tutti.
    Sorry ma dopo questa tua affermazione credo sia inutile continuare a discuterne e se avessi avuto un minimo di coerenza non ne avresti proprio parlato.
    Cioè stai decisamente predicando bene e razzolando male.
    » Salvatore Noschese - L'AltroWeb | Seguimi su: facebook | twitter | Google+
    # Che aspetti? Unisciti alla community! Tanti nuovi gruppi ti aspettano


  8. #38
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da musicanapoli Visualizza messaggio
    20 euro per un cd sono miseri?
    Se tu hai uno stipendio di 3000 euro al mese, si che è misero, ma con la realtà italiana, con 20 euro la gente ci mangia per giorni!
    A mangiare sei obbligato, a comprare un CD musicale no

    EDIT: per cosa esistono le versioni trial?

    RIEDIT: Io non sto diffondendo materiale pirata, è questo il punto che non volete capire. A me non va giù che ogni giorno nascano 100 siti per il favoreggiamento di questo...
    Ultima modifica di biccheddu : 26-06-2009 alle ore 21.10.17

  9. #39
    L'avatar di darkwolf
    darkwolf non è connesso Super Moderatore
    Data registrazione
    18-04-2007
    Residenza
    Reggiolo (RE)
    Messaggi
    6,552

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    A mangiare sei obbligato, a comprare un CD musicale no
    La musica è arte e negare un'opera d'arte per me è controproducente.
    Se io la sento ne posso parlar bene e favorirne la "diffusione".
    Se io scarico l'ultimo cd di Eros, lo masterizzo e lo piazzo in macchina e la mia amica che domani compie gli anni mi chiede di "masterizzarglielo" io domani gli regalerò il cd originale (di nuovo la pirateria paradossalmente favorisce le vendite).
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    EDIT: per cosa esistono le versioni trial?
    Per farti scaricare un software che la maggiorparte "cracckeranno" e poi, quando non potranno più farne a meno e lo vorranno usare a lavoro (in ufficio) compreranno.
    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    RIEDIT: Io non sto diffondendo materiale pirata, è questo il punto che non volete capire. A me non va giù che ogni giorno nascano 100 siti per il favoreggiamento di questo...
    A te non va giù che nascano siti e software che tu stesso hai usato (e forse continui ad usare quando ti fa comodo)?
    » Salvatore Noschese - L'AltroWeb | Seguimi su: facebook | twitter | Google+
    # Che aspetti? Unisciti alla community! Tanti nuovi gruppi ti aspettano


  10. #40
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Per publicizzare e favorire esistono le Radio, pubblicità e tutto, anche per questo costa "molto".

    Non siti e software che uso, ma siti che favorsicono questi siti gratuitamente.

    Cioè, a me che me frega se a questi li arrestano? Mi terrò il computer così come è, ti ripeto, così come esisteva internet senza p2p, continuerà ad esistere se verrà debellato.

    Poi si parla al plurale, io ho detto che uso UN software, che SICURAMENTE, per diverse ragioni comprerò, non sono di quelli che va, si gira i siti e si scarica quel che gli vien comodo. Anzi, cerco l'alternativa gratuita.

    E' probabile che questo programma che uso, lo rimpiazzerò con uno gratuito, se sarà all'altezza però.

    Ti dico i programmi che ho nel PC:
    • XAMPP
    • Avast
    • DivX (non mi piacciono i film, lo usi per vedere i video che mi mandano gli amici di concerti e simili dato che WMP non li prende, in ogni caso è gratis)
    • Filezilla
    • Tortoise SVN
    • Adobe Reader 9
    • CCleaner
    • Gmail notifier
    • Google Chrome
    • Internet Explorer
    • Notepad++
    • Opera
    • RegSeeker
    • Skype
    • Windows Live Messenger
    • Programma Scaricato


    Se vuoi ti metto la lista dei software che vengono scaricati a pagamento, che fanno concorrenza a questi...

  11. #41
    L'avatar di musicanapoli
    musicanapoli non è connesso Moderatore
    Data registrazione
    24-08-2007
    Residenza
    CT
    Messaggi
    2,044

    Predefinito

    Guarda che se il signor tizio scarica musica è per lo stesso tuo motivo che scarichi programmi.
    RIEDIT: Io non sto diffondendo materiale pirata, è questo il punto che non volete capire.
    Quindi sei d'accordo con l'utilizzo di P2P e quindi sei d'accordo con il download di file.
    Se metto un link ad un file, sto semplicemente dando l'opportunità a delle persone di scaricare un file, che poi questi ne facciano uso personale o meno, sono cavoli loro. O lo scaricano grazie al mio link o direttamente da emule, è la stessa identica cosa.

    Personalmente non credo a chi dice come te "appena ho i soldi, comprerò il programma".

    Citazione Originalmente inviato da biccheddu Visualizza messaggio
    A mangiare sei obbligato, a comprare un CD musicale no
    A scaricarti un programma non sei obbligato.
    Ultima modifica di musicanapoli : 26-06-2009 alle ore 21.42.56

  12. #42
    Guest

    Predefinito

    Rispondo ai topic che mi hanno più incuriosito:

    Il problema è che in Italia ci sono leggi strane, lol.
    E' permesso scaricare da emule, nel senso di "condividere" e nello stesso tempo cancellare dopo 48 ore il file condiviso.
    In questo caso dovremmo possedere una copia orginale del file che condividiamo o scarichiamo. Ma tanto per capirci, chi è che possiede un cd orginale di "Tizio X" e va su emule e lo scarica?
    Se volessimo le canzoni di Tizio X, tanto vale copiarle direttamente dal cd al computer.
    Potrebbe non trovare un convertitore

    Ci sono cd che costano meno di 5€ e sono stupendi altri invece che li paghi davvero un botto, ovvio poi che la gente preferisce il p2p, poi se ce gente che si scarica pure quelli che costano 5€ allora so proprio dei bastardi a mio avviso...
    Quelli proprio bast***i sono quelli che si sono scaricati il cd dell' abruzzo (Domani) anche se il cd costava 5 euro! Hanno perso più di 10.000.000€ da donare all'Abruzzo solo perchè qualcuno non ha voglia di spendere 5 euro!
    Però poi si spendono più di 20 euro in canne.

    per cosa esistono le versioni trial?
    Uhm... fammi trovare le parole... ah, sì!

    Hai mai provato a scaricare un trial dal sito ufficiale? Viene di una lentezza pazzesca, certe volte non si riesce a scaricare neanche (vedi la beta di windows 7). Qualcuno pensa di scaricare più veloci da emule e utorrent: prova a cercare "Office 2007 trial" su btjunkie, piratebay ecc...
    Le uniche cose che ti escono sono:
    • Office 2007 Source code
    • Office 2007[en]crack.rar.patched all.
    • Office 2007+crack zipped


    Uno non ha altra scelta.
    O lo scarichi illegalmente a velocità pazzesche.
    O non lo scarichi legalmente.

  13. #43
    L'avatar di biccheddu
    biccheddu non è connesso AlterGuru 2500
    Data registrazione
    19-01-2009
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,756

    Predefinito

    Io scarico le trial e tuto ad una velocità pazzesca come dici tu, mai avuto problemi.

    uno: Può dipendere dalla tua connessione
    due: I server sono troppo usati, con troppe richieste
    tre: pensa se tutti scaricassero a velocità "pazzesche, la banda dove la metteresti?

  14. #44
    Guest

    Predefinito

    Siccome è tardi è mi è un po difficile ritrovare tutti i pezzi da citare ognuno dovrà ricordarsi di quel che ha scritto

    Per chi ha detto che le case hanno spede di produzione e varie, preciso che queste spese (tipo la registrazione in studio) vengono fatte 1 volta sola ad album (o magari in altre versione in cui usciranno altri cd) se questi si possono permettere di perseguire chi scarica di soldi ne hanno a palate e non diciamo che non è vero, se il p2p non esistesse si potrebbero pulire il cul* con carta igienica quadruplo strato di oro massiccio a 24kt...

    Per chi ha detto riguardo al cd dell'Abruzzo:
    personalmente non mi piacciono questo tipo di artisti però ho donato diversi €uro sia da telefono fisso che da cellulare (tenendo conto che sono nato e vivo in Abruzzo e so com'è la situazione...) comunque si sono proprio dei bastardi (non è una parola grossa non la censuro ...) per 5€ il cd si compra...

    Per chi ha detto che i 20€ per un cd sono miseri rispondo:
    Già solo i digipack giapponesi che sono i migliori cd che escono sul mercato a qualità di contenuti e non di musica contenuta nel cd, li trovi a meno di 15€ d'importazione, la roba italiana che costa sui 20€ che nella maggior parte dei casi ne vale sulle 10 (non solo per la musica ma anche per il fatto che è un semplice cd senza libretti e altri caz**) e facendo il calcolo che in media gli italiano hanno sui 900-1000€ di stipendio ma anche meno e hanno magari affitto, assicurazione, magari una multa le bollette e il resto 20€ non sono miseri per un cd ma ci mangiano per più di 7 giorni di sola pasta, perciò non dire boiate!

    E come ho detto prima e voglio ribadire io sono pienamente daccordo con lo statuto di scambioetico.org e consiglio a tutti gli interessati di questa discussione a leggerlo.

    PS: Se ho scritto male o formulato male le frasi mi dovete scusare ma sono quasi le 3 AM

  15. #45
    Guest

    Predefinito

    Ciao ragazzi,

    Scrivo adesso perchè sono stato in campeggio.

    Allora ho letto le varie risposte, anche io sono favorevole a scambioetico,

    comunque a parte questo, ribadisco il fatto che già vendere un cd musicale a 20€ è un furto, ci sono artisti che vendono cd a 10 € (anche meno), personalmente se un artista che mi piace fa pagare cifre così, o pure più alte (di 20€ intendo) mi viene spontaneo di scaricarlo anzichè comprarlo, vado a scuola e non ho nemmeno uno stipendio, come posso permettermi di mandare a putt**e i soldi che riesco ad avere in una settimana o più per un cd?
    se costa 20€ in ogni caso il negozio di cd + vicino a me è a 20km, in pullman devo spendere altri 5 euro per il viaggio (un altra truffa), senza contare che devo mangiare e il resto, oppure me lo faccio arrivare così spendo pure i soldi di spedizione.

    Gli unici cd che ho comprato sono quelli che MERITANO, se un artista mi fa impazzire e il suo cd costa 10€ oltre a comprarlo io lo faccio comprare pure ai miei amici, se costa + di 20 uno lo scarica e lo passa a tutti. (come se gli mancassero i soldi a certi artisti e major)

    Il fatto è che loro vogliono uccidere il p2p (che comunque esiste quasi in contemporanea con internet) perchè così dopo possono, secondo me, sparare i prezzi come vogliono loro, tanto se lo vogliamo siamo obbligati a comprarlo, no?

    Comunque il fatto che anche tu biccheddu abbia un software pirata, è il fatto che conferma la regola, senza p2p non lo avresti, cosa che probabilmente ti darebbe mooooolto fastidio.
    Come puoi dirci a noi che tutto questo è illegale se poi tu stesso "favorisci la pirateria", anche perchè se non posti link non vuol dire che non lo fai perchè quei programmi di condivisione appunto "condividono" e tu scaricando quel programma hai favorito altri a scaricarlo!

    Quoto in pieno l'esempio di Darkwolf sui politici. Mi ha fatto veramente SCHIFO quel fatto.

    Comunque, commenti a parte, sinceramente, non vorrei essere ripetitivo ma qui non c'è più nulla da dire oltre a ciò che già è stato detto, faccio un piccolo riassunto di tutto:

    1- se non esistesse la pirateria molti software ora famosissimi sarebbero magari software sconosciuti.

    2- La pirateria pubblicizza il prodotto facendolo fruttare di più.

    3- grazie ai p2p si possono scaricare cose che certi produttori vogliono far pagare "una cifra" in più di ciò che poi il prodotto vale, questo devo proprio dire che gli sta bene.

    4- TUTTI prima o poi utilizzano software, vedono film o ascoltano musica pirata, poi certo non lo dicono e affermano il contrario (come s'è visto)

    5- il p2p fa bene all'economia come è stato dimostrato statisticamente

    6- la guerra al p2p è forse dovuta al fatto che in questo modo poi chi produce può mettere i prezzi che vuole essendo noi poi obbligati a comprarlo originale.

    7- (secondo me) qui ora gli unici rimasti a contrastare il p2p è chi ancora di soldi ne ha da spendere parlando per loro, quando la gente fuori non arriva a fine mese senza contare le spese di pc e altro. (figurarsi con quello)

    8- Nessuno qui da quel che ho capito ha intenzione di fare un sito per soli link emule e software pirata, vogliamo solo non rischiare la chiusura per un paio di link.

    9- una cosa che è stata detta più volte è ciò che riguarda i link, non si può illegalizzare un sistema di link, si troverebbero altre soluzioni (bella l'idea della query di google, anche una query di emule per la ricerca andrebbe bene)

    10- questo problema nasce per i prezzi e non per altro, se le case produttrici venderebbero software che vale effettivamente il costo, senza cercare di fare milioni a scapito dei consumatori, il software pirata non avrebbe motivo di esistere.

    se ho dimenticato qualcosa ditemelo, io comunque sono un po duro nelle affermazioni ma non ho niente di personale con chi esprime le proprie opinioni anche contro, a meno che siano particolarmente offensive, io cerco di rispettare tutti ma è solo una discussione non prendetela sul personale, siamo democratici.

  16. #46
    L'avatar di darkwolf
    darkwolf non è connesso Super Moderatore
    Data registrazione
    18-04-2007
    Residenza
    Reggiolo (RE)
    Messaggi
    6,552

    Predefinito

    » Salvatore Noschese - L'AltroWeb | Seguimi su: facebook | twitter | Google+
    # Che aspetti? Unisciti alla community! Tanti nuovi gruppi ti aspettano


Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere ai messaggi
  • Non puoi inserire allegati.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •